7.6 C
Alessandria
mercoledì, Gennaio 19, 2022

In arrivo due milioni per la bonifica a Casale

La notizia è di alcuni giorni fa: il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha stanziato per il 2012 a Casale Monferrato oltre 2 milioni di euro; destinati alla bonifica da amianto del territorio; che si aggiungono agli oltre 46 milioni assegnati fino ad oggi con il tramite della Regione Piemonte.

«Si tratta di un altro importante tassello per far sì che Casale Monferrato e l’intero territorio siano interamente bonificati – ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi –; l’ottima e proficua collaborazione che si è instaurata direttamente con i ministri della Sanità; Renato Balduzzi; e dell’Ambiente; Corrado Clini; ci ha permesso di affrontare concretamente la questione. Come ci è stato comunicato ufficialmente; questi fondi assegnati per l’anno 2012 sono una parte degli interventi che il Ministero dell’Ambiente si è impegnato a garantire per il risanamento del sito di Casale Monferrato senza soluzione di continuità».

Dalla corrispondenza e dai contatti informali che in questi mesi sono intercorsi tra il sindaco Demezzi e i ministri Balduzzi e Clini è comunque emersa una criticità che; come auspicato da tutti gli Enti coinvolti; si possa superare quanto prima; affinché l’iter di assegnazione fondi; rendicontazione e liquidazione delle somme possa essere snellito drasticamente: «Il Comune di Casale Monferrato ha già completamente programmato la spesa dei 46 milioni di euro ad oggi stanziati dal Ministero; impegnandoli per la bonifica delle coperture; del polverino e dello stabilimento Eternit; per la discarica; la rimozione di coperture in edifici pubblici e i monitoraggi che ciclicamente sono effettuati su tutto il territorio dei 48 Comuni. Le regole attuali; ivi compreso il Patto di Stabilità; determinano un macchinoso processo che non consente l’utilizzo immediato dell’intera somma stanziata dal Ministero; subordinandone l’erogazione da parte della Regione al termine dell’iter molto lungo e complesso degli interventi di bonifica».

«Stiamo lavorando per eliminare il problema – ha concluso il sindaco Giorgio Demezzi –: la nostra proposta è quella di poter avere un flusso ininterrotto di pagamenti sulle somme stanziate dal Ministero; tale da consentirne l’immediato utilizzo. Per questo motivo sono ormai alcune settimane che gli Uffici comunali; in stretta collaborazione con quelli regionali e statali; stanno lavorando proprio per trovare la soluzione migliore; che possa garantire ai cittadini di Casale e del suo territorio certezze e tempestività».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x