10.2 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

Il sindaco di Alessandria ricorda il dr. Piergiacomo Betta

Il Sindaco della Città di Alessandria, Maria Rita Rossa, ha appreso con vivo rammarico la scomparsa del dr. Piergiacomo Betta di cui sottolinea la grande umanità, la professionalità nell’ambito ospedaliero e la grande energia di coordinamento e presidenza con cui ha guidato per un ventennio la Lega italiana per lotta contro i tumori della provincia di Alessandria.

«Oltre al sentito cordoglio per la morte, dopo lunga malattia, del dr. Piergiacomo Betta e alla solidale vicinanza alla famiglia — sottolinea il Sindaco Maria Rita Rossa — desidero esprimere, a nome della comunità cittadina e provinciale alessandrina, un sentito ringraziamento per la testimonianza di vita che ci ha lasciato il dr. Betta. Non solo è stato un Dirigente medico di prim’ordine del nostro Nosocomio nell’ambito dell’anatomo-patologia, con significative collaborazioni internazionali e con il diretto coinvolgimento nella ricerca sul mesotelioma maligno, ma è stato anche uno straordinario Presidente provinciale della LILT».

«Questi “campi d’azione” trascendono l’esperienza del singolo individuo e, ora che Piergiacomo Betta non è più tra noi, ci fanno comprendere davvero l’eredità che ci lascia: un’eredità fatta di dedizione al lavoro e di altissima professionalità; un’eredità che è insegnamento nel motivare e coordinare, a livello di volontariato, così tante persone nelle attività della LILT che ha guidato per un ventennio adoperandosi perché fosse sempre più conosciuta e perché la cultura della prevenzione nell’ambito sanitario venisse sempre più assimilata anche nel nostro territorio».

»Per questi motivi — conclude Maria Rita Rossa — saluto con affetto e con la riconoscenza delle Istituzioni territoriali alessandrine questo grande medico stringendomi nel cordoglio alla moglie Patrizia, alla figlia Beatrice e a tutti gli amici della LILT».

Il dr. Betta è stato primario dell’Anatomia Patologica dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria per quattordici anni. Nato il 24 dicembre 1949, in servizio all’Ospedale di Alessandria dal 1976 come assistente medico di Anatomia e Istologia Patologica, diventa poi primario a Casale Monferrato nel 1984, mentre nel 1997 assume l’incarico di direzione della Struttura Complessa di Anatomia Patologica dell’Azienda Ospedaliera, che manterrà fino al 2011, anno del suo pensionamento.

È divenuto figura illustre dal punto di vista scientifico sul piano nazionale e internazionale soprattutto per i suoi studi sul mesotelioma maligno: infatti, è stato artefice della realizzazione presso l’Azienda Ospedaliera della Banca Biologica del Mesotelioma, attualmente Centro di riferimento regionale.

I colleghi lo ricordano con affetto come un maestro e un riferimento prezioso.

Al cordoglio dei colleghi, si unisce quello della Direzione dell’Azienda Ospedaliera.

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x