14.5 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Grande partecipazione lo scorso fine settimana per Noviscienza

Domenica scorsa si è conclusa Noviscienza; manifestazione voluta da ACOS in occasione del 40° con il patrocinio del Comune di Novi Ligure che ha concesso come sede della manifestazione il Centro Fieristico e il Museo dei Campionissimi.

Si è trattato della più significativa manifestazione a sfondo scientifico-divulgativo mai tenutasi in Piemonte con l’esclusione del solo capoluogo regionale.

Oltre 150 classi; dalle elementari alle scuole superiori; per un totale di quattromila tra studenti e insegnanti hanno partecipato ai laboratori; alle mostre e alle conferenze nei quattro giorni riservati alle scuole. Almeno 4.000 invece le persone che sono convenute in piazza Delle Piane per i laboratori in centro di sabato 22 e presso il centro fieristico e il Museo domenica 23 giorno di apertura al pubblico.

Un successo inaspettato dagli stessi organizzatori che domenica hanno dovuto fronteggiare (con qualche difficoltà) un vero e proprio assalto ai padiglioni del polo museale e fieristico.

Significativo il dato dei moltissimi insegnanti e studenti che sono ritornati con famiglia e amici per ripercorrere i laboratori scientifici; la mostra delle patamacchine e gustare ancora una volta il gelato all’azoto.

A conclusione il successo (atteso) della conferenza dell’astrofisico Giovanni Bignami; lo spazio conferenze ha visto esauriti tutti i posti a sedere (250). Curiosità finale a conferma che gli scienziati sono un po’ eccentrici: il prof. Giovanni Bignami che è il più noto astrofisico e divulgatore scientifico italiano conosciuto a livello mondiale si è sfidato in un singolare “certamen” di flessioni a “schiaffo” con il consigliere comunale PD Alfredo Lolaico (ex paracadutista). Gara avvincente: il “fisico” dell’astrofisico ha però strapazzato quello un po’ appesantito di Lolaico che pur cimentandosi con onore ha incassato con sportività.

Ma quello che più conta è che il proposito di Noviscienza e Acos di investire sulle nuove generazioni contribuendo a preparale per competere sui terreni della ricerca e della scienza è stato pienamente centrato.

Significative le dichiarazioni degli insegnati che hanno partecipato ai percorsi laboratoriali.

Anna Cabella (professoressa di matematica e scienze alla Pascoli/Doria (studiosa e appassionata di fisica): “Festeggiare in questo modo i 40 anni di Acos è stato meraviglioso. Noviscienza è sicuramente da ripetere. Per noi insegnanti; Noviscienza costituisce un aggiornamento didattico sulle ultime novità in ambito scientifico e ambientale. Gli animatori sono bravi e competenti e riescono a coinvolgere gli alunni che; tramite il gioco; si divertono imparando e assimilando i principi della fisica; della chimica e della matematica”.

Silvana Daglio; insegnante di matematica e scienze alla Scuola Media Doria di Novi; sede Rodari: “E’ il secondo giorno che vengo con le classi e non smetto di divertirmi! E’ davvero un’iniziativa lodevole; le proposte dei percorsi sono interessanti e ci permettono di affrontare in classe; dal punto di vista teorico; le tematiche che qui vengono invece sperimentate nella pratica; dobbiamo quindi ringraziare Acos che dà ai nostri studenti questa occasione. Adesso aspettiamo la prossima edizione!”

Emma Cuttica insegnante di sostegno alla Scuola Media Doria di Novi; sede Rodari: “Sono molto contenta che Novi diventi il centro di iniziative come questa. I ragazzi sono entusiasti. I laboratori uniscono divertimento e utilità per tutti… vedo partecipi anche gli studenti con qualche disabilità che spesso sono molto difficili da coinvolgere…e questa è davvero una vittoria importante!”

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x