Furto aggravato di energia elettrica: due arresti a Solero

0
1027

Continuano i controlli sulle strade e nei luoghi sensibili del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alessandria diretta dal Maggiore Massimiliano Girardi con l’attenta osservazione di tutti i quartieri della città e dell’hinterland e un’energica e determinata azione di contrasto che ha portato a un fermo di indiziato di delitto e a due denunce in stato di libertà.

I Carabinieri della Stazione di Solero hanno denunciato per furto aggravato di energia elettrica due cittadini marocchini, marito e moglie rispettivamente di 44 e 54 anni. La pattuglia dell’Arma, alcuni giorni fa, su richiesta di personale tecnico dell’Enel interveniva ad Alessandria presso un’abitazione occupata dai coniugi in quanto era stata segnalata un’anomalia al contatore. Durante il sopralluogo si accertava che i coniugi, dopo che l’Enel aveva sospeso la fornitura di energia elettrica già dal mese di gennaio per morosità, avevano manomesso il contatore aprendo mediante forzatura la calotta esterna dello stesso e modificando la posizione dei cablaggi interni al fine di prelevare indebitamente l’energia elettrica. La verifica dei tecnici permetteva di accertare una sottrazione di energia per circa 6000 kwh per un valore pari a oltre 1500 euro. Per i due, quindi, la conseguente denuncia all’Autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email