7.3 C
Alessandria
sabato, Gennaio 29, 2022

FACOLT DI SCIENZE POLITICHE; ANNO ACCADEMICO 2011-2012

Una Facoltà “a misura di studente”; vicina al territorio e vicina all’Europa La Facoltà di Scienze Politiche dell’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” è unastruttura didattica e di ricerca culturale dinamica; “a misura di studente”; aperta al rapporto conl’Europa e con la vita internazionale; ma radicata nella società; nell’economia; nella storia e nellacultura del territorio in cui vive. Perché iscriversi a Scienze Politiche ad Alessandria? Perché concentra i vantaggi del piccolo numero e del decentramento (rapidità e certezza nell’accesso al rapporto coi docenti e col personale tecnico-amministrativo; utilizzo immediato delle strutture informatiche e di ricerca; biblioteca; laboratori ecc.) con la qualità di livello nazionalee internazionale dell’insegnamento e dei servizi. Secondo la Guida alla scelta dell’Universitàdel CENSIS; la nostra Facoltà è la quarta in assoluto nella classifica delle Facoltà di ScienzePolitiche e la prima in Italia per la ricerca e la didattica; con il massimo punteggio di 110. Offriamoun Laboratorio Informatico (L.I.S.P.); un Laboratorio di Economia sperimentale (Al.Ex) e unLaboratorio Informatico per la Patente Europea; aule attrezzate per la didattica assistita dai piùrecenti ritrovati multimediali.La Biblioteca “Norberto Bobbio” è dotata di collegamenti on line ed è fra le più fornite in Europacome accesso a banche dati di pubblicazioni; articoli e documenti. LA NUOVA OFFERTA FORMATIVA E DIDATTICA Per l’anno accademico 2011-2012 la Facoltà di Scienze Politiche ha confermato l’offertaformativa; in coerenza con le indicazioni ministeriali. Tale offerta è maggiormente in grado dirispondere alle richieste provenienti dal territorio; dalla società alessandrina e del Piemonte sud-orientale; che da tempo chiedono di qualificare anche in funzione complementare agli sbocchilavorativi; amministrativi e socioeconomici la formazione universitaria. È stato possibile otteneretale risultato con l’applicazione della normativa sui corsi di laurea interclasse; che permettonoallo studente di scegliere il titolo finale di laurea nel quale laurearsi tra due classi di laureadisponibili; naturalmente dopo aver frequentato per almeno un anno un curriculum con essocoerente. CORSI DI LAUREA TRIENNALI La nuova offerta formativa rendepossibile agli studenti che decideranno di immatricolarsi nel 2010/ 2011 nel corso di laurea triennale interclasse in SCIENZE POLITICHE E ECONOMICHE;SOCIALI E DELL’AMMINISTRAZIONE (ASPES) di potersi laureare in una delle seguenticlassi di lauree triennali di base:- Laurea Triennale in “Scienze politiche e delle relazioni internazionali” (L36); oppure nella- Laurea Triennale in “Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione” (L16) Gli sbocchi lavorativi da tali classi di laurea sono: segretari amministrativi e tecnici degli affarigenerali; assistenti di archivio e di biblioteca; economi e tesorieri; amministratore di stabili econdomini; intervistatori e rilevatori professionali; consulenti finanziari; agenti assicurativi;valutatori di rischio; agenti di borsa e cambio; tecnici dell’intermediazione titoli ed assimilati;tecnici dei contratti di scambio; a premi e del recupero crediti; tecnici della locazione finanziaria;approvvigionatori e responsabili acquisti; agenti e rappresentanti di artisti ed atleti; tutor; istitutori einsegnanti nella formazione professionale; controllori fiscali. Viene mantenuto secondo le direttive ministeriali il Corso di Laurea triennale in SERVIZIOSOCIALE -Laurea Triennale in “Servizio Sociale” (L39)con sede formativa ad Asti. Gli sbocchi lavorativi da tale classe di laurea sono: Assistenti sociali ed assimilati e Assistentisociali diplomati. CORSI DI LAUREA MAGISTRALE BIENNALE È riproposta l’offerta di tre lauree magistrali per gli studi specialistici nei seguenti ambiti: Corso di Laurea Magistrale Interclasse in “ECONOMIA E POLITICHE PUBBLICHE;AMBIENTE E CULTURA” con possibilità di laurea binazionale congiunta italo-francese inconvenzione con l’Università di Rennes 1: – Laurea Magistrale in Scienze dell’economia (LM-56) oppure nella – Laurea Magistrale in Scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76). Gli sbocchi lavorativi da tali classi di laurea sono: consulenti finanziari; agenti assicurativi;valutatori di rischio; approvvigionatori e responsabili acquisti; responsabili di magazzino e delladistribuzione interna; commissari e aggiudicatori d’asta; agenti e spedizionieri; controllori fiscali;contabili; economi e tesorieri. Laurea Magistrale Interclasse in “SOCIETA’ E SVILUPPO LOCALE” con possibilità dilaurea in: -Laurea Magistrale in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87); oppure nella -Laurea Magistrale in Sociologia e ricerca sociale (LM-88). Sono attivati i seguenti curricula: – Politiche e servizi sociali nel territorio – Sviluppo locale e turismo. Gli sbocchi lavorativi da tali classi di laurea sono: dirigenti di organizzazioni di interessenazionale e sopranazionale; specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione; specialistidella gestione e del controllo nelle imprese private; specialisti in risorse umane; specialisti dell’organizzazione del lavoro; specialisti nei rapporti con il mercato; specialisti nelle pubblicherelazioni; dell’immagine e simili; sociologi; ricercatori e tecnici laureati; formatori ed esperti nellaprogettazione formativa e curricolare. Corso di Laurea Magistrale in “POLITICA E CULTURA EUROPEE E COMPARATE”con possibilità di laurea in – Laurea Magistrale in Studi europei (LM-90). Gli sbocchi lavorativi da tali classi di laurea sono: specialisti in scienza politica; ricercatori e tecnicilaureati nelle scienze economiche; politiche; sociali e statistiche; funzionari e dirigenti politici eamministrativi in materie europee. Presso la sede didattica di Asti sarà attivato; qualora raggiunto un sufficiente numerodi iscritti; il Master di I livello in SVILUPPO LOCALE “Teorie e metodi per lePubbliche Amministrazioni” riservato a laureati. Afferiscono infine alla Facoltà i docenti di 2 Dipartimenti: a) Politiche Pubbliche e ScelteCollettive; più noto con l’acronimo POLIS; e b) Ricerca Sociale. Fanno parte di tali Dipartimentinumerosi Centri di ricerca che garantiscono agli studenti che vi aspirano la possibilità di proseguirenel campo della ricerca con sbocchi di applicazione pratica per le conoscenze acquisite. La Facoltà di Scienze Politiche e i due Dipartimenti (Polis e Ricerca Sociale); insieme alDipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche e alla Facoltà di Giurisprudenza costituirannonell’anno accademico 2011/2012 un polo dipartimentale integrato socio-umanistico nel qualeconfluiranno tutte le loro attività di ricerca e di didattica. Per saperne di più:venerdì 16 settembre alle ore 11 ci sarà la giornata di orientamento “Porte Aperte” durante laquale i partecipanti incontreranno i docenti che illustreranno la Facoltà e i suoi corsi di studio. Tutte le informazioni riguardanti la Facoltà di Scienze Politiche e i suoi Corsi di Studio sonoreperibili sul sito internet: www.sp.unipmn.itSegreteria di Presidenza: [email protected]; tel.: 0131.283745/744/740/813Segreteria studenti: [email protected]; tel.: 0131.283908.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x