Wayland Italia vince il premio CIA “Bandiera Verde 2020” per l’impiego di cannabis sativa a scopo farmaceutico

0
124

A Wayland Italia è andato il riconoscimento per la sezione Agri-innovation, unico premio in Piemonte sui 14 conferiti in tutta Italia. La Società di Umberto Massimiliano Signorini è la vincitrice di Bandiera Verde Agricoltura 2020, premio nazionale CIA che promuove la migliore agricoltura del territorio.

La Società fa parte del Gruppo B-Pharma che dal 2018 ha provveduto a registrare presso il CPVO (Ufficio Comunitario per le Varietà Vegetali) genetiche di cannabis sativa L. tra cui le genetiche ad alto contenuto di cannabinoidi, per un totale, ad oggi, di 10 Genetiche ad uso farmaceutico. Nel 2019 ha partecipato al bando del Ministero della Difesa come unica azienda italiana per la fornitura di 400 kg di cannabis medica ad alto contenuto di cannabinoidi. Il Gruppo ha sviluppato un progetto di genetica per la produzione indoor e outdoor sia in modalità florovivaistica che agricola, fino alla produzione di farmaci a base di cannabinoidi per la terapia del dolore. Ad oggi è uno dei pochi soggetti giuridici che in Italia può importare e commercializzare prodotti medici a base di THC.

Approfondimento su azienda e coltura nel video “La canapa per l’industria farmaceutica” disponibile sul canale Youtube Cia Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email