11.2 C
Alessandria
martedì, Ottobre 26, 2021

‘Destinazione futuro’: a Casale Monferrato un convegno sui disturbi di apprendimento

Sarà presentato ufficialmente sabato 11 gennaio alle ore 9,00 il progetto Destinazione futuro. Nella Sala consiliare del Comune di Casale Monferrato si terrà un convegno in cui si spiegheranno quali sono gli obiettivi di questo interessante percorso che l’associazione I Care Family Onlus e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione vogliono intraprendere sui Disturbi Specifici di Apprendimento (Dsa).

«Come annunciato qualche settimana fa – ha ricordato l’assessore Carlo Caire -, l’intenzione è quella di dare a studenti, insegnanti e famiglie, quegli strumenti per individuare percorsi che possano aiutare, non dal punto di vista sanitario, ma educativo e riabilitativo, chi presenta problemi di apprendimento, come dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia».

Per dar inizio al progetto, l’associazione I Care Family e il Disfor (Dipartimento di Scienze della Formazione) di Genova hanno quindi organizzato il convegno di sabato mattina, che vedrà in apertura gli interventi, moderati da Elisabetta Tosco, del reggente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Alessandria, Antonino Meduri, del Coordinatore nazionale Cpia (Centro Provinciale Istruzione Adulti), Titti Palazzetti, del dirigente di Neuropsichiatria Infantile dell’Asl AL – Casale Monferrato, Roberto Curia e del medico referente Daniele Maggi.

La mattinata preseguirà con la presentazione del progetto Destinazione futuro da parte di Renza Marinone, docente dell’Istituto superiore Leardi, pedagogista clinico, direttore regionale Anpec (Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici) e direttore regionale Sinpe (Società Italiana dei Pedagogisti), nonché presidente dell’associazione I Care Family.

A parlare di Bisogni educativi speciali: quali innovazioni? sarà invece Giovanni F. Ricci, docente di Pedagogia Speciale ed Educazione Interculturale al Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova.
Dopo il coffee break, sarà la volta di Valentina Sartoris, pedagogista, già collaboratrice dell’Istituto Gaslini, terapista nell’area cognitiva al Centro Redulco di Genova, collaboratrice e coordinatrice dei laboratori del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, soffermarsi sulle Caratteristiche dei DSA e relative strategie di intervento.

Il convegno si concluderà con gli interventi degli istituti scolastici cittadini, il dibattito e la chiusura dei lavori, affidata a Giovanni Rabaglino, pedagogista clinico, direttore provinciale Anpec e collaboratore di Destinazione Futuro.

«Questo è il primo passo di un percorso che vogliamo iniziare a Casale Monferrato – ha spiegato Renza Marinone – perché siamo convinti che solo lavorando insieme, specialisti, studenti, insegnanti, famiglie e istituzioni, si possono ottenere dei risultati importanti per chi è affetto da Dsa».

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x