13.1 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 20, 2021

Costruire in Terra cruda: dialogo con Martin Rauch

CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta in collaborazione con importanti realtà istituzionali, imprenditoriali ed associative della Città di Alessandria organizza il Seminario Informativo sull’utilizzo della terra cruda, per il recupero edilizio e le opere di architettura contemporanea. L’iniziativa si pone l’obiettivo di valorizzare la tradizione costruttiva in terra cruda tipica del territorio alessandrino attraverso l’incontro con esperienze consolidate a livello internazionale nell’ambito del recupero edilizio e dell’architettura contemporanea, ed è un enorme soddisfazione avere la possibilità di confronto con il maestro austriaco Martin Rauch, tra i massimi esperti del settore a livello mondiale.
Interverranno anche l’arch. Gaia Bollini, ricercatrice ed autrice di testi sulla terra cruda, e la dr.ssa Isabella Breda, artista specializzata nella creazione di intonaci artistici in terra cruda e complementi d’arredo che affronteranno l’utilizzo della terra cruda dall’analisi delle problematiche alle suggestioni artistiche. Importante contributo all’evento verrà dato dalla Primat srl, società specializzata in sistemi e materiali per il recupero e la conservazione di edifici, che con Argilus, leader francese dei prodotti in terra cruda per l’edilizia, forniranno il punto di vista dei produttori sulla formulazione dei premiscelati e sul ciclo di vita dei materiali dalla cava al cantiere. L’evento auspica il coinvolgimento del tessuto economico, professionale e industriale del territorio alessandrino al fine di promuovere la ripresa economica nei settori dell’artigianato e dell’edilizia, con ricadute positive di lungo periodo anche nell’ambito turistico e della sostenibilità ambientale. A fine lavori ci si sposterà a Novi Ligure, presso la Raia, azienda agricola biodinamica per la visita insieme al maestro Rauch della sua opera, il muro realizzato in pisè per l’ampliamento della cantina vitivinicola. Seguirà un aperitivo con il vino Pisè, vino biodinamico dedicato all’opera.
L’iniziativa nasce dalla convinzione che, come afferma Ivano Talmon Presidente di CasaClima Network Piemonte e Valle d’Aosta, “la ripresa economica, la corretta conservazione idrogeologica e la valorizzazione degli splendidi territori della nostra regione sono possibili solamente attraverso iniziative professionali ed imprenditoriali che aprano le tradizioni locali al mondo, attraverso la collaborazione virtuosa di risorse pubbliche e private, nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale e sociale”.
Per ulteriori informazioni: Arch. Silvia Fasolo cell. 347.2723227 e Arch. Daniela Demartini cell. 333.6041397 membri del Consiglio Direttivo di CasaClima Network Piemonte e VdA, referenti per la Provincia di Alessandria e ideatrici del p

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x