12 C
Alessandria
sabato, Ottobre 23, 2021

Consulta giovanile a Casale Monferrato

Partecipazione, condivisione e co-progettazione. Sono queste le parole chiave delle nuove iniziative dell’Assessorato alle Politiche Giovanili e dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Casale Monferrato. Proprio in queste settimane, infatti, sono in via di costruzione il Consiglio dei ragazzi e la Consulta giovanile, previsti per l’autunno 2014.
«La Consulta Giovanile – ha spiegato l’assessore Daria Carmi – è storicamente uno strumento importante per garantire un’interazione costruttiva fra i giovani della città e gli Amministratori pubblici ed è particolarmente importante oggi riattivarla per colmare quella distanza che abbiamo verificato esistere, almeno in alcuni casi, fra i giovani cittadini e la gestione politica della città. Per costruire la città di domani ci serve un lavoro congiunto fra generazioni, sensibilità ed esperienze diverse che possano garantire continuità, ma anche innovazione e sviluppo a Casale Monferrato, a chi abita la città e a chi la abiterà. Per migliorare oggi dobbiamo avere una visione del domani e lavorare in sinergia con le idee e le energie dei giovani per costruire la possibilità di un futuro più ricco, da tutti i punti di vista».
Parallelamente alla Consulta giovanile si è deciso di dare vita al Consiglio dei ragazzi, idea che è nata durante gli incontri fra il sindaco Titti Palazzetti, l’assessore Daria Carmi, l’assessore Ornella Caprioglio e molti giovani di Casale Monferrato già durante la campagna elettorale e proseguiti nelle prime settimane di Amministrazione.
La Consulta giovanile sarà aperta ai ragazzi dai 14 ai 17 anni, mentre il Consiglio dei Ragazzi coinvolgerà i giovani dai 18 ai 30 anni: «Sono età in cui i cambiamenti avvengono velocemente e sono determinanti per la vita – ha sottolineato l’assessore Daria Carmi – ed è per questo che è fondamentale dare la possibilità alle ragazze e ai ragazzi di Casale Monferrato di esprimersi attraverso un percorso di co-progettazione attiva e partecipare alla vita politica della propria città sperimentandosi. Al contempo è importante per l’Amministrazione comunale migliorare la qualità dell’interazione e del confronto con le nuove generazioni attivando un dialogo costante che permetta di lavorare insieme quotidianamente in maniera aperta e collettiva».
Proprio per questo, in accordo con i giovani che hanno manifestato interesse per l’iniziativa e hanno già iniziato a lavorare attraverso assemblee di confronto, l’Amministrazione porge un invito, a tutte le ragazze e i ragazzi della città che desiderano parteciparvi, a scrivere all’indirizzo di posta elettronica [email protected] per essere inclusi in una mailing list operativa e definire gli incontri, partecipando all’istituzione di entrambi gli organi, che dovrà essere successivamente ufficializzata dal Consiglio comunale.
«In un’ottica di democrazia e cittadinanza attiva – prosegue l’assessore Daria Carmi – è importante che il processo istituente avvenga con il contributo di tutti coloro che vogliono lavorare per la crescita della città. Abbiamo speranza che questo possa portare al coinvolgimento attivo di molti giovani, offrendo anche una reale possibilità aggregativa e sociale».

 

 

 

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x