Comune: emergenza stipendi risolta per il mese di agosto

0
647

Sembra essere risolta l’emergenza stipendi per i lavoratori delle partecipate comunali almeno per il mese di agosto. Dopo il tentativo di accordo di ieri tra Comune di Alessandria e Banca di Legnano; bocciato da sindacati e lavoratori; che prevedeva l’obbligo da parte dei dipendenti di aprire un conto corrente presso quell’istituto di credito e ricevere lo stipendio sotto forma di finanziamento; è arrivata la svolta dopo l’incontro tra sindaco e Prefettura.

Per risolvere l’emergenza; si è pensato di anticipare i soldi che i commissari del Ministero; che a breve arriveranno in città; dovranno ricavare dalla liquidazione del debito del Comune nei confronti delle partecipate. Il nuovo accordo; a differenza del precedente; è stato accolto con parere positivo da sindacalisti e dipendenti.

Della somma anticipata dal Comune; 86mila euro serviranno ad anticipare gli stipendi Aspal; 420mila euro andranno ai dipendenti Amiu; e altri 150mila euro andranno a completare gli stipendi dei lavoratori Atm.

Rimane comunque il timore che nei prossimi mesi la storia si possa ripetere; si è parlato dunque di aprire una linea di credito non più con i singoli dipendenti ma direttamente con le aziende partecipate.

Gli stipendi verranno pagati entro martedì della prossima settimana. Intanto; i servizi forniti dalle partecipate riprenderanno regolarmente; dopo la giornata di stallo di ieri.

Print Friendly, PDF & Email