4.7 C
Alessandria
martedì, Gennaio 25, 2022

Coldiretti: “Scegliere e gustare le “prelibatezze nocciolate” firmate Novi-Elah-Dufour”

Rinnovato l’accordo con il colosso dolciario, cresce il progetto di filiera, sottoscritto tra il cavalier Repetto e i presidenti di Coldiretti Alessandria e Asti:

Un progetto di filiera che si rafforza e trova sempre più consensi quello tra Coldiretti e l’industria dolciaria Novi-Elah-Dufour al punto da varcare i confini, uscire dal territorio alessandrino per coinvolgere anche i produttori astigiani.

“L’accordo è stato rinnovato nello stabilimento di Novi, un ulteriore passo in avanti molto importante: territorialità, qualità e rintracciabilità delle produzioni rigorosamente a Km.0. Poter contare su di un’azienda leader del settore come la Novi-Elah-Dufour riempie di orgoglio e soprattutto non può che essere di buon auspicio per l’economia alessandrina e astigiana. La Novi, da ormai cinque anni, ritira direttamente e valorizza economicamente, nell’ambito di un accordo di filiera agro-industriale con Coldiretti, partite di nocciole di qualità provenienti esclusivamente dalle aree produttive piemontesi”.

Sono state queste le prime parole espresse dal presidente provinciale Coldiretti Roberto Paravidino accompagnato dal direttore Leandro Grazioli e dal vice Emiliano Bracco, subito dopo la firma sul contratto che sancisce la collaborazione tra la Novi, Coldiretti Alessandria e Coldiretti Asti.

Ad accogliere la delegazione Coldiretti, il cavalier Flavio Repetto, patron del colosso Novi, classe 1931 e grinta da vendere.

“L’accordo di programma tra la Novi, Elah Dufour e la Coldiretti vuol dire finalizzare e concretizzare il sostegno allo sviluppo della corilicoltura provinciale, sinonimo di nuovo impulso per l’economia legata al territorio, che deve essere sempre più mirata allo valorizzazione delle produzioni locali. – ha aggiunto il presidente della Coldiretti di Alessandria Roberto Paravidino – Non dobbiamo dimenticare che in provincia di Alessandria sono presenti noccioleti della varietà Tonda Gentile Trilobata e in grado di fornire produzioni di alta qualità sia per il pregio intrinseco della varietà coltivata sia per le specifiche attitudini climatiche della zona”.

Con questo nuovo incontro tra Coldiretti e Novi-Elah-Dufour continua un percorso fatto di ambizioni e prospettive che ha portato al rinnovo dell’accordo.

Al fine di essere facilmente identificabile, la Coldiretti di Alessandria ha creato il nuovo marchio, Monferrato Frutta, che si prefigge finalità della ricerca, divulgazione, promozione e valorizzazione della nocciola prodotta sul territorio provinciale.

“Monferrato Frutta effettua i necessari rilievi e indirizza i produttori verso corrette scelte tecniche e colturali monitorando il quadro globale della coltura. – sostiene Alberto Pansecchi responsabile del settore corilicolo di Coldiretti – La Novi Elah Dufour, da parte sua, seleziona in Piemonte le nocciole di miglior qualità, quali ingredienti di pregio nelle proprie produzioni alimentari, ponendo particolare attenzione alla tracciabilità delle stesse e alla valorizzazione della loro identità territoriale. E’ automatico che obiettivi così simili debbano giungere al risultato sottoscritto nella mattinata”.

In base all’accordo stipulato Coldiretti Alessandria e Coldiretti Asti forniranno in esclusiva alla Novi, le nocciole in guscio del raccolto 2016, per una quantità di oltre 3.000 quintali: un dato che comprende entrambe le province, destinato rapidamente a crescere.

D’ora in poi ci sarà un motivo in più per scegliere e gustare le “prelibatezze nocciolate” firmate Novi.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x