Casale Monferrato: il ponte del Po fiorito e colorato; con annessi gesti di inciviltà

0
743

Torna a ricolorarsi con le accese tonalità della primavera il ponte stradale sul fiume Po di Casale Monferrato. Dopo il rigido inverno; con le prime giornate di sole sono tornati i fiori nei vasi agganciati alle ringhiere all’ingresso nord della città.

Tra sabato e domenica; infatti; a dare il benvenuto a Casale Monferrato ci sono seicento piantine di primule: «Per l’intero 2012 – ha spiegato l’assessore all’Ambiente; Vito De Luca – si susseguiranno tre diverse specie di fiori; grazie ad altrettante ditte e associazioni casalesi; che permetteranno di avere sempre un ponte fiorito senza alcun onere per il Comune».

Questa prima piantumazione primaverile è stata effettuata dall’azienda agricola La Gattola; mentre per l’estate i fiori saranno messi a disposizione dal Vivaio Varallo di Gilardino e da settembre sarà cura dell’associazione Cooltura provvedere all’ultimo ciclo di messa a dimora delle piante.

«Con la convenzione stipulata con le ditte e l’associazione – ha proseguito l’assessore all’Ambiente – è stato avviato in via sperimentale questa interessante collaborazione per il 2012: se ci sarà la soddisfazione di tutti i soggetti e; soprattutto; dei cittadini; saremo bel lieti di proseguirla e; perché no; ampliarla per altre zone della città; affinché il biglietto da visita di Casale Monferrato diventi il colore e la vivacità delle sue strade; delle sue piazze e dei suoi giardini».

«Giungere a Casale Monferrato e trovare delle colorate installazioni floreali – ha concluso l’assessore De Luca –; significa rendere la città ancora più bella; invogliando il visitatore anche a scoprire le molte ricchezze dei beni artistici e culturali del territorio. Per questo chiedo la collaborazione di tutti affinché si rispettino non solo i vasi del ponte stradale sul fiume Po; ma tutto il patrimonio ambientale della città».

Nella notte tra giovedì e venerdì scorso; purtroppo; i vasi su un lato del ponte sono stati gettati in mezzo alla strada: «Purtroppo l’inciviltà di pochi fa far brutta figura all’intera città – ha voluto sottolineare il presidente della Commissione Ambiente e Sicurezza; Paolo Cardettini – Fortunatamente il pronto intervento di una pattuglia della Guardia di Finanza; che ringrazio sentitamente; ha risolto il problema: gli agenti; infatti; si sono adoperati in prima persona a spostare i vasi; in modo che non potessero recare alcun danno alle auto in transito».