17.3 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Casale. “Mai Soli” un progetto per gli anziani

Mai soliè il nome del progetto di collaborazione traComune di Casale MonferratoeCasa di Riposoper dare risposte concrete ai bisogni disocialità e assistenza degli anziani; e delle loro famiglie; in un periodo di crisi economica e occupazionale che colpisce le fasce più deboli della popolazione.

«Il progetto che abbiamo presentato; e che il Comune ha accolto favorevolmente– ha spiegato il presidente della Casa di Riposo;Maurizio Carandini–;intende raggiungere principalmente tre obiettivi: fornire una risposta immediata ed economicamente sostenibile per andare incontro alle necessità e alle sempre maggiori emergenze che colpiscono le famiglie; fornireun intervento pronto e adeguato; sia pur di durata limitata; ma onnicomprensivo e che miri a risolvere le reali necessità del cittadino egarantire uno standard di qualitàrelativo ai servizi infermieristici; assistenziali e di sostegno in piena corrispondenza per i pazienti. Inoltre; attraverso lo staff dell’Ente che si occuperà in toto dei degenti; sarà possibile per le famiglie avere; in tutta tranquillità; il tempo per decidere il futuro del loro caro».

Nello specificoMai soliconsiste inprestazioni socio – sanitarieidentiche a quelle previste agli ospiti già presenti in struttura; della durata massima di90 giorni; ad unatariffa agevolatadi 42 euro al giorno; anziché 52 euro (pari a circa il 20 per cento in meno).

Al progetto potranno accedereanziani non autosufficientiche abbiano già avviato o stiano per avviare la pratica di convenzionamento con le strutture autorizzate dall’ASL AL;anziani dimessida struttura ospedaliera e non assistiti in continuità assistenziale residenti nel territorio del Comune di Casale Monferrato e glianziani che necessitano di ricoveridi sollievo residenti nel Comune di Casale Monferrato.

«Con questo progetto– ha sottolineato l’assessore ai Servizi Sociali;Emanuele Capra–prosegue quellafattiva e proficua collaborazioneche negli anni ha contraddistinto i rapporti tra il Comune di Casale Monferrato e la Casa di Riposo. La cura e l’attenzione allefasce più debolidella popolazione è tra le priorità della nostra Amministrazione; perché siamo convinti che laqualità della vitadebba essere sempre garantita a tutte le età e a tutta la cittadinanza; in particolare a chi sta attraversando un periodo difficile; economicamente o socialmente. Uno sforzo comune tra i due Enti per agevolare l’ingresso degli anziani in una struttura di qualità che possa accompagnare la persona nella degenza».

Mai soliavrà unadurata triennalee ogni ospite inserito nel percorso potrà usufruire dei servizi per un periodo massimo di 90 giorni. IlComune di Casale Monferratoparteciperà a questa importante iniziativa con una spesa che potrà arrivare fino ad un massimo di70 mila euro annui; mentreCasa di Riposointerverrà mantenendo invariate le rette; e in alcuni casi diminuendole; per un valore complessivo di42 mila 500 euro.

Ma la collaborazione tra i due Enti non si ferma a questo progetto; perché nelle prossime settimane si avvieranno anchePiù tecnologia = Più cura; iniziativa di telemedicina con tecnologia wi-fi; eUna porta utile; la messa a disposizione dell’utenza di alcuni servizi direttamente gestiti dalla Casa di Riposo come il servizio di ristorazione; o quello di lavanderia.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x