16.8 C
Alessandria
domenica, Ottobre 17, 2021

Calcio e fisco: convegno a Borgaro

La sala del centro congressi dellHotel Atlantic di Borgaro Torinese era gremita ieri sera in occasione del convegno fiscale con le societ indetto dal C.R. Piemonte Valle dAosta. Oltre al presidente regionale Ermelindo Bacchetta e al segretario Roberto Scrofani; alla riunione sono intervenuti il presidente nazionale LND Carlo Tavecchio; il dirigente federale Edmondo Caira; il direttore regionale dellAgenzia delle Entrate dott. ssa Rossella Orlandi; il caposettore regionale del settore consulenze e servizi dellAgenzia delle Entrate dott.ssa Adriana Noto e il responsabile SIAE per il Piemonte dott. Giambattista Migliore.Il presidente Carlo Tavecchio; dopo averapprezzato la larga affluenza; ha indicato la via che il mondo dei dilettanti deve seguire nei confronti del Fisco: Nei colloqui intrattenuti con il dottor Befera (direttore nazionale dellAgenzia delle Entrate; ndr) abbiamo trovato un interlocutore attento al nostro modo. Da tempo stiamo professionalizzando tutto il pianeta della Lega Nazionale Dilettanti; quindi dobbiamo metterci dimpegno per capire il modo migliore per rapportarci con il fisco e devessere un rapporto non conflittuale. Inoltre bisogna sfruttare maggiormente il 5 per mille. Lo facciamo ancora troppo poco. La parola poi passata agli esperti.; di cui riportiamo i passaggi pi significativi. Dapprima ha parlato il dottor Caira; che consulente del Centro Servizi LND. La Lega pone in essere iniziative per portare le societ a un livello di conoscenza della materia fiscale almeno accettabile. Il Centro Servizi pu aiutare e lAgenzia delle Entrate gli ha concesso in appena 48 ore; un tempo ristrettissimo; la facolt di essere una sorta di Caf delle societ dilettantistiche. La legge 398 un caposaldo per i dilettanti che decidono di operare sotto il suo regime; perch mette le societ nella condizione di avere soltanto pochi adempimenti da svolgere. Con volont e presa di coscienza si possono evitare le brutte sorprese. Lintervento della dottoressa Orlandi stato seguito con la massima attenzione: Non credo che ci sia un rapporto conflittuale con lo sport in generale e questo mondo in particolare. I nostri uffici sono aperti per chi necessita chiarimenti; non si deve avere paura di chiedere; a maggior ragione nel caso di realt senza scopo di lucro e i controlli sulle attivit associazionistiche sono limitati. I problemi possono nascere nei rapporti fra associazioni sportive e altri soggetti; da qui nasce lobbligo della tracciabilit. Le energie dellAgenzia delle Entrate non sono certo concentrate su questo mondo; che vive principalmente di entusiasmo. I controlli vengono fatti solo laddove ci siano rischi di inquinamento con soggetti che hanno interessi diversi. I casi di operazioni fraduolente sono limitati; ma le conseguenze sono molto pesanti. Dunque abituatevi a rispettare alcune regole di base. Le norme tracciate dal legislatore sono a favore di questo mondo; ma proprio per questo motivo ci vuole trasparenza.Sono poi seguiti interventi pi strettamente tecnici da parte della dott. ssa Noto e del dott. Migliore con in coda le tante domande dei dirigenti di societ.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x