Restaurata la facciata dell’Oratorio San Rocco

0
841

Fresonara è un paese che conta circa 750 abitanti. Al suo interno sono tre i principali edifici dedicati al culto religioso: la Chiesa Parrocchiale intitolata alla Natività di Maria Vergine, la Cappella di San Glicerio e l’Oratorio di San Rocco.
Proprio quest’ultimo anno è stato protagonista di un intenso progetto di restauro e risanamento conservativo. I lavori sono iniziati, dopo autorizzazione del progetto, l’8 aprile 2013 e sono stati ultimati il 13 del mese di novembre dello stesso anno. Il progetto architettonico e la direzione dei lavori è stata affidata all’ingegner Vincenzo Rosa e all’architetto Rossana Gallinotti, la supervisione e la soprintendenza all’architetto Monica Fantone.
Le imprese coinvolte, ognuna con incarichi diversi, erano diverse: Impresa Zuccotti, Impresa Guido Giuseppe, Beduschi, Acquilinea, Defeudis, Melcop e Regoli.
Tra i lavori eseguiti: sgombero e pulizia del sottotetto, il rifacimento della copertura mediante realizzazione di cordolo di sommità in acciaio, la sostituzione delle capriate e delle travi con il mantenimento di alcuni elementi originari, il rifacimento degli intonaci sulle facciate, il restauro del cornicione del timpano della facciata esterna della Chiesa e la rasatura con intonachino colorato delle facciate e applicazione di trattamento impermeabilizzante.
Ma se i fedeli, a fine lavori, si aspettavano di poter tornare a pregare in un edificio perfettamente ristrutturato, si sbagliavano.
Infatti, a lavori ultimati, si è verificato il distacco dell’intonachino colorato in corrispondenza della zoccolatura, a causa di una mancata adesione allo strato sottostante.
Dopo mesi di lavori e diverse imprese coinvolte, a febbraio 2014, i lavori purtroppo non si possono dire ancora terminati.

Alice Porotto

Print Friendly, PDF & Email