2.8 C
Alessandria
venerdì, Dicembre 3, 2021

Novi: fucina di arbitri

Se Alessandria e Acqui Terme esultano per i prestigiosi traguardi raggiunti in questa stagione agonistica appena terminata – almeno a livello calcistico – con due promozioni (seppur in modi differenti), Novi Ligure e il territorio circostante si lecca le ferite con pochi exploit delle squadre iscritte ai vari campionati e diverse retrocessioni, soprattutto nelle categorie minori. Forse solo la Novese può dirsi soddisfatta della permanenza in serie D, dove il prossimo anno affronterà l’Acqui in un derby del Basso Piemonte. Ma la città di Novi Ligure può consolarsi con un primato calcistico tutto particolare. La città è infatti una fucina di arbitri dal 1955: un traguardo davvero prestigioso, avvalorato dalla presenza di professionisti (tra cui Marcello Lippi, Paolo Tagliavento, Roberto Rosetti) che hanno partecipato a incontri e convention con i giovani fischietti della zona. Nella sede di Piazza Dellepiane si lavora duro e ci sono corsi tenuti periodicamente proprio per formare i ragazzi. La nascita della Sezione di Novi Ligure risale al 18 giugno 1955, ma già nel 1946 si era costituita una sottosezione che dipendeva da quella di Alessandria e che poi nel novembre 1950 si staccò dal Piemonte e venne trasferita alle dipendenze della sezione genovese nel capoluogo ligure. L’attualità dice che ad aprile è iniziato un nuovo corso di 12 lezioni più altre 4 dopo aver superato l’esame per diventare arbitro. Un lavoro molto lungo e particolarmente delicato quello coordinato dal presidente Mario Pastorello e da un consiglio direttivo composto da 12 membri. Una fucina che offre continuamente giovani arbitri al campionato ligure, visto che per il campionato della zona del Basso Piemonte restano competenti le sedi di Torino e Alessandria della Federcalcio. Novi Ligure è inserita nella sezione AIA (Associazione Italiana Arbitri) della Liguria insieme a Chiavari, Albenga, Genova, Imperia, La Spezia e Savona. Per informazioni sui corsi contattare la segreteria ([email protected]) o al numero di telefono 0143.71888. La sede si trova in Piazza Dellepiane numero 3 a Novi Ligure.

 

Luca Piana

[divide style=”3″]

farina-arbitro

Farina verso la serie A

C’è anche l’ovadese Stefano Farina tra i pretendenti alla poltrona di Stefano Braschi, il designatore degli arbitri di Serie A. Non ci sono ancora le conferme dei diretti interessati, ma Marcello Nicchi – il presidente degli arbitri – sembra intenzionato a cambiare viste le polemiche degli ultimi anni sotto l’attuale gestione. In pole position per la sostituzione c’è Roberto Rosetti, il 46enne ex arbitro di fama internazionale ed ex capo degli arbitri per la Lega Nazionale Russa. In corsa ci sono anche Domenico Messina, attuale designatore degli arbitri per la Serie B e Stefano Farina, anche lui designatore per la Lega Pro. Sembra improbabile il doppio salto di categoria per l’assicuratore ovadese: più probabile una promozione in Serie B, soprattutto se Messina dovesse essere designato per la sostituzione di Braschi.

 

LP

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x