Almanacco di giovedì 25 marzo,
84° giorno del 2021, 12^ settimana

0
1233
La cantante Aretha Franklin, soprannominata "Signora del Soul", vinse 21 Grammy Awards

FRASE DEL GIORNOMi piacciono gli uomini più giovani. Sono fisicamente più attraenti. E non hanno vissuto abbastanza da accumulare amarezza e depressione. (Aretha Franklin)

SANTI DEL GIORNO – Sant’Isacco (Patriarca), Santa Lucia Filippini (Vergine), San Dismas (il Buon Ladrone), San Dula (Martire di Nicomedia), San Mona di Milano (Vescovo), San Pelagio di Laodicea (Vescovo), San Procopio di Sazava (Abate),  Sant’Ermelando (Abate di Aindre), Santa Matrona di Tessalonica (Martire).

ACCADDE OGGI – Nel 1436 consacrata Santa Maria del Fiore. Dal Medioevo al Rinascimento, la sua costruzione attraversò quasi un secolo e mezzo della storia di Firenza. Quando venne ultimata era la più grande cattedrale d’Europa, ora è soprattutto uno degli esempi più sublimi del Rinascimento italiano.
Nel 1585 istituita l’Accademia della Crusca. Ogni suo parere su grammatica e lessico “è vangelo”. Il riferimento alla “crusca” richiama la selezione che sta dietro la produzione del “fior fiore di farina”, metafora della minuziosa ricerca della forma linguistica più pura. Il suo “Vocabolario della lingua italiana”, pubblicato a partire dal 1612, rappresentò anche un modello lessicografico per le lingue francese, spagnola, tedesca e inglese.
Nel 1945 debuttò “Napoli milionaria” di Eduardo De Filippo. Lucido e profetico affresco della città, fu portata in scena al Teatro San Carlo di Napoli. Scritta a guerra in corso, segnò una fase di svolta nella produzione del grande drammaturgo che cominciò ad emergere come protagonista dei suoi lavori.

NATI FAMOSI – Arturo Toscanini (1867-1957), Italia, musicista. Genio della musica, stimato come uno dei più valenti direttori d’orchestra di sempre e uno dei più rigorosi interpreti di Verdi, Beethoven e Wagner. Divenne simbolo della cultura italiana nel mondo anche grazie alle prime trasmissioni radio e TV che lo videro protagonista.
Mina (1940), Italia, cantante. Regina incontrastata della musica leggera italiana, con infinite possibilità vocali e una facilità e pulizia di esecuzione davvero uniche, interpretò migliaia di canzoni che hanno fatto la storia italiana. Nata a Busto Arsizio (VA) come Anna Maria Mazzini, trascorse metà della vita a Cremona, cui rimane legata col soprannome ‘Tigre’. Cittadina svizzera dall’89 e residente a Lugano, Mina ha venduto circa 150 milioni di dischi. Nella vita ha 2 figli: Massimiliano (’63), avuto dall’attore Corrado Pani (mai sposato) e Benedetta (’71), dal giornalista Virgilio Crocco (sposato nel ’70). Della sua storia fanno parte anche i legami col compositore Augusto Martelli (dopo Pani) e col discografico Alfredo Cerutti, uno degli “Squallor” (dopo la nascita della figlia). Dal 2006 è sposata col chirurgo Eugenio Quaini, 7 anni più giovane, col quale convive da 39. Mina è anche nonna di Axel (’86) ed Edoardo (’04), figli di Massimiliano, e bisnonna di Alma (’18), primogenita di Axel.
Aretha Franklin (1942-1918), Usa, cantante. Mito della musica gospel e R&B, dotata di un timbro vocale che le permetteva qualsiasi virtuosismo, fu soprannominata ‘Lady Soul’.  Nata a Memphis (Tennessee) come Aretha Louise Franklin, fu la prima donna ammessa alla prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame. Entrata nella storia della musica mondiale con brani come “Think”, “Respect”, “Chain of Fools”, “A Natural Woman” e “Baby I Love You”, resta memorabile la sua partecipazione al film “The Blues Brothers” (’80). Dichiarata “meraviglia della natura” dallo Stato del Michigan, in bacheca ebbe 21 premi Grammy (8 consecutivi dal ’68 al ’75). Il 20 gennaio 2009 cantò l’inno americano alla cerimonia di insediamento di Barack Obama. Morì il 16 agosto ’18, a Detroit, in seguito a un tumore al pancreas.
Elton John (1947), Inghilterra, cantante. Nato a Pinner (quartiere di Londra) come  Reginald Kenneth Dwight, musicista e cantautore tra i più valenti del rock mondiale, imparò da solo a suonare il pianoforte a 3 anni. Gli anni ’70 segnarono la sua scalata ai vertici delle classifiche internazionali con “Your song”, “Rocket man” e “Crocodile rock”, cui seguirono  “Sacrifice” e “Candle in the wind”, dedicataa Marilyn Monroe e poi rivisitata in memoria di Lady Diana. Membro onorario della “Royal Academy of Music” (privilegio concesso solo a Liszt, Mendelssohn e Strauss), in carriera ha venduto oltre 400 milioni di dischi e vinto 6 Grammy Awards. Nel ’94 vinse l’Oscar ‘miglior canzone’ per il film “Il Re Leone”, nel ’98 la regina lo nominò ‘Cavaliere’. Nella vita privata fu fidanzato con Linda Woodrow, lasciata alla vigilia delle nozze; nel ’76 dichiarò la sua bisessualità, nell’84 sposò la tedesca Renate Blauel, ma  divorziò, dichiarandosi omosessuale. Dopo una relazione di 5 anni col suo ex-manager John Reid, iniziò un rapporto col regista canadese David Furnish, sposato nel ’14. Hanno avuto 2 bambini dalla stessa madre surrogata: Zachary (’10) e Elijah (’13).