4.4 C
Alessandria
sabato, Gennaio 22, 2022

Alessandria capitale dell’acciuga

Alessandria capitale dell’acciuga. È quanto accadrà il prossimo 22 giugno in Cittadella, quando sia svolgerà la prima edizione della “Maratonda dell’acciuga”, per dirla con i personaggi della celebre fiaba Disney “Alice nel Paese delle Meraviglie” (indimenticabile la scena del balletto in cerchio delle sardine attorno al Capitan Libeccio).

Non deve stupire una festa dedicata ai prodotti del mare nel mezzo della Val Padana: Alessandria, infatti, faceva parte dell’antica rotta delle Vie del sale percorsa dagli acciugai coi carretti, dalla Riviera Ligure ad Acqui Terme fino alla Lombardia.

Il Capitan Libeccio della situazione è Davide Valsecchi insieme a Riccardo Sini, esperti ittici e titolari di una nota pescheria in città, che hanno ideato una festa decisamente singolare nel suo genere, coinvolgendo alcune realtà del territorio, con l’intenzione di farne appuntamento fisso nei prossimi anni. Insieme a loro, un altro chef molto conosciuto in cittá, Beppe Sardi, e una squadra di volontari che puliranno e impaneranno le acciughe per tutta la sera (il costo al cartoccio è previsto di circa cinque euro).

A coordinare l’evento, l’Ascom di Alessandria. Altro supporto organizzativo è quello del Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano, che organizza visite guidate all’interno della fortezza. Significativa la partecipazione dell’Asl di Alessandria, il cui servizio veterinario fornirà informazioni sui rischi della conservazione del pesce e sulla presenza dei parassiti nei prodotti del mare.

Dalle ore 18 di sabato 22 giugno, quindi, si girerà in Cittadella secondo alcune regole di un tempo. Prima tra tutte, la moneta: i cartocci delle acciughe, impanate e fritte, si acquisteranno solamente attraverso gli “acciughini”, valuta di scambio studiata per l’occasione e disponibile all’ingresso della manifestazione.

Oltre alle acciughe fresche provenienti dalla Riviera (il carico stimato per la manifestazione è 200 chili), si potranno gustare anche bruschette varie, i prodotti dei panificatori alessandrini, le torte con le nocciole del Monferrato, il gelato artigianale, il vino del territorio e il servizio bar.

L’intrattenimento della serata è affidato a Massimo Brusasco, che per la prima volta in tanti anni porterà in trasferta dall’abituale circolo Europa-La Casetta il Salotto del Mandrogno, per un’edizione speciale del talk show più longevo e amato in città. A cornice della serata, anche mostre fotografiche, di quadri, flower-show dei fioristi e corner vendita dedicati alle eccellenze legate al tema della manifestazione.

La serata sarà anche il proseguimento della festa di inizio estate in programmazione durante il pomeriggio dall’associazione RilanciAmo Alessandria, al di lá del fiume. Basterà percorrere il ponte (quello rimasto) e parcheggiare l’auto, anche all’interno della Cittadella.

Per una volta, imprenditori innovativi e dallo spirito propositivo portano in città una festa originale e di qualità, degna di un capoluogo di provincia, guardando già alle prossime edizioni. Ma questo dipenderà dagli alessandrini.

Articolo precedenteSparisce Emanuela Orlandi
Articolo successivoBrevi di cronaca
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x