13 C
Alessandria
giovedì, Ottobre 21, 2021

Acqui, un project financing per il campo sportivo Ottolenghi

Lo sport ad Acqui Terme è sicuramente una realtà solida, amata e supportata a vario titolo da Cittadini, Enti e Associazioni.

Il Calcio riveste una particolare importanza per la Città ed è per questo motivo, proprio per tutelare un settore di grande interesse per gli Acquesi, che il Comune, nella stagione 2015-2016 si è visto costretto a revocare la concessione dell’impianto Ottolenghi all’ASD Acqui Calcio 1911, in ragione delle totali carenze riguardanti la manutenzione dell’impianto e della situazione debitoria della Società stessa.

A seguito di tali vicende e per tutelare le attività sportive ivi praticate, era stato necessario provvedere ad un affidamento provvisorio della struttura stipulando una convenzione annuale con la Società FC Acqui Terme Settore Giovanile, di proprietà degli imprenditori acquesi Patrizia Erodio e Giacomo Orione, già gestori del Settore Giovanile Calcistico Acquese, nato dalla fusione della Sorgente con l’Acqui Calcio. La serietà, l’affidabilità e la competenza dimostrate, comprovate anche dalla cura con cui la nuova gestione ha custodito le strutture comunali, ha fatto sì che la convenzione venisse rinnovata per un altro anno.

Tale attività si è rivelata assolutamente efficace e, in virtù di ciò, la Società FC Acqui Terme Settore Giovanile ha presentato al Comune di Acqui Terme uno studio di fattibilità che riguarda la completa ristrutturazione dell’area Ottolenghi mediante lo strumento della “finanza di progetto” o Project Financing. Questo strumento rientra tra le forme di partenariato pubblico-privato di tipo contrattuale per la realizzazione di lavori pubblici o di pubblica utilità permettendo la ristrutturazione completa di aree pubbliche finanziando il lavoro con capitale privato e una concessione pluriennale (in questo caso trentennale) dell’area in oggetto.

Il progetto prevede di apportare modifiche alla situazione attuale dei campi sportivi acquesi in modo da rivoluzionarla completamente, dando un nuovo volto alla struttura e andando a realizzare, di fatto, un nuovo centro sportivo all’interno della nostra Città. L’attenzione, infatti, non è stata rivolta esclusivamente al gioco del calcio, in quanto verranno realizzati spazi consoni alla pratica di numerose altre discipline sportive (beach volley, paddle , pista skate, parco giochi, ecc…).

E’ prevista, inoltre, la realizzazione di una nuova area ristorazione con una Club House.

La ristrutturazione della palestra già esistente, poi, permetterà al Comune di avere un impianto nuovo e a norma da dedicare alle scuole cittadine.

L’Amministrazione Comunale, in considerazione della pubblica utilità che riveste tale studio di fattibilità, ha accolto con vero interesse la proposta formulata dagli imprenditori Erodio e Orione, a cui potrà essere data concretezza in base alle risultanze di un bando pubblico. Tale iniziativa, pregevole per il significativo apporto destinato al rinnovamento di un’area comunale fondamentale per la nostra Città, potrà divenire un valido esempio per procedere in futuro al recupero di altre strutture, come la Palestra Battisti o il Centro Sportivo di Mombarone, aree che rivestono una grande importanza e possiedono straordinarie potenzialità per la pratica degli sport nella Città di Acqui Terme.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli