16.5 C
Alessandria
mercoledì, Ottobre 27, 2021

Acqui Terme: Si riapre al traffico il ponte Carlo Alberto

Il tanto atteso termine dei lavori e pertanto la riapertura alla viabilità del ponte Carlo Alberto ha una data ben precisa e definitiva; annunciata dall’assessore ai Lavori pubblici Anna Leprato. Il crono-programma relativo alle opere di riqualificazione della struttura ha avuto problemi di lavoro e la tempistica è slittata a settembre. Pertanto; come affermato dall’assessore Leprato “il ripristino del doppio senso di circolazione avverrà nel pomeriggio mercoledì”. Il ponte Carlo Alberto; comunicano da Palazzo Levi; è stato comunque chiuso al traffico veicolare a partire dalle ore 24 di martedì 13 settembre fino alle ore 6 di mercoledì mattina onde procedere a lavori propedeutici al ripristino del doppio senso di marcia; previsto nel pomeriggio.

“Ora la messa in sicurezza ed il completo rifacimento dell’importante struttura viaria è terminata; ed ‘a ponte finito’ ci si avvia al collaudo; sia per la parte tecnica che per quella finanziaria”; ha sostenuto Anna Leprato. Quest’ultima aveva puntualizzato; parlando del progetto e dell’esecuzione dell’opera di “avere ottenuto dal sindaco la delega ai Lavori pubblici quando ogni decisione progettuale ed economica in merito alla riqualificazione del ponte era già stata decisa”. Aveva anche tenuto ad evidenziare che “in corso d’opera abbiamo avuto tante situazioni economiche pesanti; anche non condivise in toto dall’amministrazione comunale; e pure di lavorazioni che l’ingegner Oddone aveva contestato”. La gara di messa in sicurezza e completo rifacimento dei lotti relativi al ponte era stata assegnata alla “Codelfa Spa”; impresa con sede legale a Tortona.

La durata dell’appalto; o termine di esecuzione; era di 180 giorni; salvo imprevisti. L’opera godeva di un finanziamento ottenuto da un mutuo contratto con la Cassa depositi e prestiti per 800.000;00 euro e 100.000;00 euro con mezzi finanziari del Comune ottenuti dall’alienazione di beni patrimoniali. L’intervento; come dalla descrizione tecnica ed illustrativa della struttura; “è da considerarsi di notevole impatto con la integrale sostituzione di parti della struttura che non si possono più recuperare. Ed è quindi importante sottolineare che l’intervento; assai invasivo; in accordo con la Soprintendenza ai beni architettonici; ripristina intoto la struttura del ponte. Il progetto prevede; comunque; di mantenere integra la tipologia e le caratteristiche costruttive originarie”.

In relazione all’intervento; per quanto concerne le passerelle che compongono il marciapiede; il progetto prevedeva la completa sostituzione mantenendo solo ed unicamente i travi in acciaio che fungono anche da parapetto; quindi per la piccola e grossa orditura la composizione con nuovi elementi in acciaio zincato a caldo. Era prevista anche la sostituzione delle lastre dei marciapiedi con nuove rispettanti le norme vigenti. Il ponte Carlo Alberto rappresenta un importante asse di interconnessione tra la viabilità proveniente da Alessandria e Savona con quella proveniente dal Sassello e da Genova attraverso il Cremolino.

0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x