16.2 C
Alessandria
domenica, Ottobre 24, 2021

Verde e colore in casa anche in inverno: la primula obconica

Ha un nome pomposo ma, a dispetto delle complessità etimologiche, è una pianta davvero semplice e appassionante: stiamo parlando della primula obconica, una piantina d’appartamento dotata di grande stile, di un portamento fiero, di colori vivaci e di un profumo delizioso. L’ideale, in altre parole, per dare un tocco di primavera alle case ingrigite dalla rigida stagione invernale. Vediamo insieme tutto ciò che c’è da sapere su questa meravigliosa pianta.

La pianta invernale per eccellenza

Il pollice verde alle volte non basta per contrastare le rigide temperature dell’inverno: molte piantine d’appartamento, infatti, nonostante le cure più amorevoli appassiscono velocemente, e non riescono a sopravvivere ad una stagione particolarmente impietosa per tutti gli esseri nelle cui vene scorre la clorofilla. Da questo punto di vista, la primula obconica è una piacevole eccezione: l’erbacea, infatti, fiorisce all’inizio dell’autunno e si mantiene forte e vigorosa durante tutto l’inverno, permettendo a chi desidera avere un tocco di verde in casa di poter sfruttare i suoi colori ed i suoi profumi tipicamente primaverili. Una caratteristica che ha reso la primula obconica una vera e propria regina della stagione più fredda, sempre che la si tratti con amore e rispetto.

Le caratteristiche della primula obconica

La primula obconica è una pianta appartenente alla famiglia delle primulacee, nata in Asia e diffusasi velocemente anche in Europa per via delle sue caratteristiche invernali e dei suoi colori variegati e accesi. La sua fioritura comincia in autunno e prosegue ininterrotta fino a primavera: per questo motivo, è la pianta perfetta per ornare gli appartamenti e le aiuole dei giardini anche quando le temperature calano bruscamente. Pur essendo una piantina molto resistente, occorre comunque sapere come trattarla perché, nonostante possa resistere fino ad una temperatura di 2 gradi, non tollera particolarmente la luce, che deve sempre arrivarle in modo indiretto. Anche l’acqua può arrecarle molti danni alle foglie: questo articolo su come curare la primula obconica, spiega l’importanza di fare sempre attenzione a non irrorarla eccessivamente. Il modo migliore per soddisfare la sua sete è piantarla su una base di terriccio o di ghiaia, che dovrà essere sempre bagnato e concimato almeno una volta ogni mese. Solo così le permetterete di crescere rigogliosa (fino a 30 centimetri) e di fiorire colorandovi l’appartamento come se vi trovaste in primavera.

I magnifici colori della primula obconica

Chi ha già deciso di piantarla nei propri vasi casalinghi o nei giardini, sa già quali soddisfazioni a livello visivo e olfattivo regala la primula obconica: un autentico profumo di primavera accompagnato da colori leggeri e allegri come il rosa, il bianco, il violetto ed il blu. Una bellissima corona di sensazioni che saprà catapultarvi nella stagione più fresca dell’anno. A dispetto del grigiore dell’inverno.

Fausta Dal Monte
Giornalista professionista dal 1994, amante dei viaggi. "La mia casa è il mondo"
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x