10 C
Alessandria
lunedì, Ottobre 25, 2021

Digitalizzazione de “Il Monferrato”

Lo storico Giuliano Procacci ha definito l’Italia come la “nazione delle cento città”, intendendo dire che, nel bene e nel male, il policentrismo (politico, culturale, di mentalità e di tradizioni) è un dato costitutivo della penisola e degli italiani.

Ogni città lega così il proprio nome a eventi, storie, simboli. Uno di questi simboli è, quasi ovunque, rappresentato dalla stampa e dai periodici: basti pensare che, nel linguaggio  comune, anche le grandi città e le grandi testate giornalistiche nazionali sono spesso legate indissolubilmente tra di loro (La Stampa di Torino, Il Corriere di Milano, Il Secolo di Genova, solo per citare i “casi” a noi più vicini).

Anche Casale Monferrato lega il proprio nome da più di un secolo a un giornale: “Il Monferrato“, testata dalla veneranda età di 144 anni, essendo uscito il primo numero il 15 luglio 1871 con la consueta, per l’epoca, foliazione di quattro pagine.

Da allora “Il Monferrato” è stato un appuntamento tradizionale per i casalesi, che oggi possono contare su una importante e sostanziosa novità, ovvero la possibilità di leggere (o “rileggere”) tutti i numeri stampati nel corso di questo secolo e mezzo standosene comodamente seduti al proprio computer, o consultando il proprio smartphone e il proprio tablet.

Grazie alla collaborazione tra Comune di Casale Monferrato – Assessorato alla Cultura, Biblioteca Civica “Giovanni Canna” e “Editrice Monferrato”, è stata infatti completata la digitalizzazione di tutti i numeri e di tutte le pagine della storica testata casalese, utilizzando un software all’avanguardia che consente di svolgere ricerche, semplici e complesse, su qualsiasi strumento informatico in grado di collegarsi ad internet: basterà digitare una parola, e oplà, sui nostri monitor o sui nostri display compariranno tutti gli articoli che la contengono! Il tutto in forma assolutamente gratuita e  con grande velocità e leggibilità.

Una iniziativa di grande rilievo e utilità, dedicata in primo luogo a tutti i cittadini casalesi, che potranno così ripercorrere e rievocare storie, avvenimenti e personaggi della città e spesso anche della propria famiglia; e poi agli studiosi, agli studenti, e agli insegnanti che potrano contare su un supporto indispenabile per le ricerche e la didattica dedicate a Casale e al casalese; ai professionisti, agli amministratori, alle aziende, che troveranno un aiuto nelle loro attività.

Il progetto, che ha richiesto sei mesi di lavoro, sarà presentato al pubblico nel corso di un dibattito che si concluderà con una “dimostrazione” pratica di utilizzo del software di ricerca e sulla proposta di alcuni percorsi di lettura sull’intera collezione della testata.

L’appuntamento è per mercoledì 2 dicembre alle ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune di Casale Monferrato (Palazzo San Giorgio, via Mameli 10). Dopo il saluto del Sindaco di Casale Monferrato Titti Palazzetti, di Dimitri Brunetti (Regione Piemonte) e Pierluigi Buscaiolo (Direttore de “Il Monferrato, seguiranno gli interventi dello storico Pietro Gallo e di Mario Marchisotti, funzionario della Biblioteca Civica “G. Canna”. A concludere la serata gli interventi di Emanuele Giachino, Dionigi Roggero, Andrea Testa e Luigi Angelino che ci guideranno alla scoperta delle enormi potenzialità che il software utilizzato per la digitalizzazione de “Il Monferrato” consente.

Articolo precedenteConcerto Artemusica
Articolo successivo“Le voci di Pasolini”
0 0 voti
Valutazione articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
- Advertisement -

Popolari

Social

4,523FansMi piace
3,520FollowerSegui
2,512FollowerSegui
Zapping sfoglia PDF online
Zapping Casa sfoglia PDF online
Zapping da Leggere sfoglia PDF online

Ultimi articoli

0
Vorremmo sapere cosa ne pensi, scrivi un commento.x
()
x