Valenzana; Alessandro Venezia: ‘Ho scelto questa piazza perch l’ideale per tornare protagonisti’

0
261

Visibilmente entusiasta e carico di rimettersi in gioco: è lo stato d’animo del centrocampista Alessandro Venezia che dopo un anno di forzata inattività è finalmente pronto tornare in campo. Nel pomeriggio presso l’Ata Hotel Executive ha trovato l’accordo che lo legherà alla Valenzana con un contratto di natura annuale con opzione però per la stagione succesiva. Venezia dopo essersi messo in luce in Lega Pro – dapprima sedicenne con l’Igea Virtus e poi appena maggiorenne nella fila del Gela – era arrivato addirittura a vestire la maglia del Napoli ai tempi della gestione Donadoni a testimonianza di come fosse assolutamente un talento purissimo. E il talento si sa non si smarrisce; perciò per rimettersi a pieno regime Venezia ha preferito accettare il corteggiamento del club orafo nonostante fosse tentato da club di categoria superiore (Gubbio e Como ndr) e TuttoLegaPro.com l’ha intervistato per conoscere da vicino le sue prime impressioni da calciatore della Valenzana.Alessandro; finalmente fra poco tornerai in campo…”Ti confesso che non vedevo l’ora di questo momento. Sono decisamente carico come una molla per questa nuova avventura”.Ti avevano cercato anche club di categoria superiore; come mai ha scelto la Valenzana?”Ho scelto questa società perchè puntano sui giovani realmente; non soltanto a parole come si sente dire spesso in giro. Inoltre per me la categoria era un aspetto secondario dato che il mio obiettivo è quello di giocare con continuità; perciò ho preferito la Seconda Divisione ad un’eventuale Serie B dove magari sarei sceso in campo solo con il turn-over”.Che impressione hai avuto dalla realtà Valenzana?”Ho trovato un presidente molto carismatico oltre ad una società sana ed estremamente organizzata. Il mister non lo conosco di persona; ma insomma la carriera parla a suo favore dato chè è stato vice di Zaccheroni per tanti anni. Ci sono tutti i presupposti per toglierci parecchie soddisfazioni insieme”.

Print Friendly, PDF & Email