Sfida salvezza per la Pallacanestro Tortona: venerdì arriva l’Eteila Aosta

0
413

La Pallacanestro Tortona si prepara ad accogliere l’arrivo di Aosta per lo scontro salvezza. L’appuntamento è per venerdì 1 febbraio, alle ore 21, quando i Leoni di coach Marina saliranno sul parquet del PalaCamagna.

Alla corte dei bianconeri arriverà l’undicesima forza del campionato. Una squadra solida che fa del collettivo la sua arma più pericolosa. La squadra di coach Tardito può contare, nel particolare, su quattro elementi su cinque del quintetto iniziale: il giovane Artuso, ala under 18 che si sta mettendo in mostra sul palcoscenico della serie D grazie ai suoi 11.8 punti di media a partita, Di Matteo, ala 28enne con 12.5 punti di media a partita, Frassy, ala esperta e top scorer per gli ospiti con i suoi 12.7 punti di media e Manfrè, altra ala esperta con 10.1 punti di media a partita. Nella scorsa partita Aosta ha ceduto il passo contro Don Bosco dopo una partita giocata punto a punto dove, al rienro dagli spogliatoi, gli uomini di coach Tardito hanno subito gli attacchi della Nuova PGS senza poi riuscire a recuperare. Come si evince dalle potenzialità del roster dell’Eteila, gli ospiti fanno del tiro dalla lunga distanza la loro arma vincente

Dalla parte dei Leoni, le manovre offensive arrivano principalmente dalle mani del trio formato da Gatti (miglior marcatore per i bianconeri con 13.2 punti di media a partita), Maldino ( 12.9 punti di media) e Grattarola (11.4 punti di media). Per i bianconeri sarà importante dare una grande prova fisica e di durezza per poter far fronte ad una squadra capace di avere un’alta media realizzativa dall’arco dei 7 metri.

Print Friendly, PDF & Email