Serie C: nel girone A la classifica prende forma, l’Entella è a punteggio pieno e domenica sfida i grigi

0
777

Seppellita la speranza di tornare in serie B, salvo aprire una vertenza per chiedere un risarcimento danni, l’Entella di patron Gozzi procede a punteggio pieno in serie C con 4 partite vinte su 4 giocate. E’ fin troppo ovvio che il trend non possa continuare così all’infinito, però intanto, con i 12 punti conquistati, la formazione ligure affianca al settimo posto l’Alessandria, che di gare ne ha giocate 10.
La strada per arrivare a ‘mettersi in pari’ con la regolarità del campionato sarà lunga, e solo allora si avrà una percezione esatta dei valori in campo, anche se resterà sempre la sensazione di una ‘stagione falsata’ in modo sensibile dalle vicende giudiziarie.

LA CLASSIFICA – La lettura va fatta con attenzione: siamo alla vigilia della 12^ giornata e la capolista Piacenza comanda con i suoi 22 punti in 9 gare (potenziali 28), +2 su Carrarese e Pisa, che però hanno giocato 11 volte. Al 4° posto c’è il Pisa, possibile secondo perché ha 17 punti in 10 partite, ma al 5° posto incalza la Pro Vercelli (14 punti in 7 partite) che potenzialmente può raggiungere quota 26. I 13 punti della Pro Patria (sesta) cambierebbero di poco vincendo l’unico recupero, poi a quota 12 troviamo Alessandria ed Entella. I grigi potrebbero salire a 15 punti (recupero a Vercelli mercoledì 21 novembre) mentre i liguri, che sono sette gare indietro, hanno un potenziale di 33 punti, ammesso e non concesso che le vincano tutte. A quota 11 troviamo quattro formazioni: Juve B e Gozzano resterebbero così, perché hanno giocato 11 gare, mentre Cuneo e Olbia potrebbero migliorare un pochino avendo una partita da recuperare.
Lo stesso discorso vale per il Pontedera, 13° con 10 punti in 10 uscite. A 9 punti c’è la coppia Novara e Pro Piacenza: entrambe sono scese in campo 8 volte e con i recuperi potrebbero raddoppiare il loro ‘score’. Il terzetto a 8 punti ha prospettive diverse: l’Albissola (11 gare) resterebbe così, l’Arzachena (10) potrebbe salire un po’, il Siena (8) può migliorare sensibilmente. Al 19° posto c’è la Pistoiese, che ha giocato 9 volte e i 6 punti possibili nei recuperi darebbero più speranze in chiave salvezza, mentre sul fondo la situazione della Lucchese è pesante: ha 5 punti perché ne ha presi 11 di penalità, quindi a quota 16 sarebbe quinta. E con una sola gara de recuperare vede ‘nero’.

LA 12^ GIORNATA – Prossimo avversario dell’Alessandria sarà l’Entella, gara programmata per le 16.30 di domenica 18 novembre al ‘Comunale’ di Chiavari.
I biancazzurri vengono da 4 vittorie consecutive (l’ultima ieri sera, 2-1 a Pontedera) mentre i grigi hanno interrotto la serie positiva di 7 partite perdendo in casa 3-2 con la Carrarese.
Alla stessa ora, le 16.30 di domenica, luci accese anche al ‘Moccagatta’ dove sarà di scena la Juventus U23, reduce da tre sconfitte di fila (ultime due senza segnare): l’ospite dei bianconeri sarà il Pontedera, squadra messa quasi nello stesso modo, visto che viene da 2 sconfitte consecutive e ha segnato 1 solo gol nelle ultime 4. Sarà interessante scoprire la forza di reazione dei giovani bianconeri contro una squadra ‘rognosa’.

Print Friendly, PDF & Email