Rally. I magnifici sette per il Giarolo

0
452

Saranno sette i binomi che saranno in gara venerdì e sabato nella quarta edizione del Rally Valli del Giarolo.

Si comincia con l’inossidabileItalo Ferrarache si affida ad una Renault Clio in configurazione super 1600: per il “geometra volante”; che avrà a fianco il giovane figlio d’arteRiccardo Imerito;non sarà facile ripetere il 3° posto assoluto dello scorso anno visto che saranno almeno cinque le super 2000 in gara. Di sicuro peròItalosi ricaverà uno spazio tra i protagonisti di classe.

Due gli equipaggi che arrivano dalla Val d’Ossola: si tratta diBarresi-Valle(Peugeot 106 Fn2) edAusonia-Esposito(Citroen Saxo N2).

Grosso salto in avanti perSimoneeRobertoFugazza:di solito i fratelli di Santa Maria della Versa gareggiano con una Rover di classe N1; per il Giarolo la scelta è caduta su di una ben più performante Renault Clio Rs di N3.

In classe Fa5 ci saranno gli ottigliesiGaudio-Bottocome di consueto impegnati sulla loro Peugeot 106 mentre in Fa6 è iscritto il duo saleseFerrari-Baldanza(Peugeot 106).

Infine in A0 cercheranno di ben figurareIellem-Sconfienzasu Fiat Seicento.

Saranno 348;98 i chilometri di gara di cui 64;96 di prove speciali tutte su asfalto: verifiche sportive (dalle 10;30 alle 14;30) e tecniche (dalle 11 alle 15) venerdì 10 agosto a San Sebastiano Curone.

Questo il dettaglio delle prove speciali: ps 1 venerdì 10 agosto “Motodromo Castelletto di Branduzzo (Pavia) km. 5;90 ore 21;01.

Sabato 11: ps 2-5- “Rocca Susella” km. 14;26 ore 12;36 – 16;34; ps 3-6 “Dernice” km. 7;32 ore 15;04-19;27; ps 4-7 “Cecima” km. 7;95 ore 15;44 – 20;07.

Centro nevralgico di tutta la competizione sarà San Sebastiano Curone dove ci saranno la partenza (venerdì 10 agosto alle 20;01) e l’arrivo (dalle 20;31 di sabato 11).

Print Friendly, PDF & Email