Rally del Giarolo; vince Brega

0
303

San Sebastiano Curone (Al)-Il Rally Valli del Giarolo ha il suo quarto vincitore in altrettante edizioni: è Massimo Brega a scrivere il suo nome nell’albo d’oro della gara alessandrina dopo quelli di Tagliani (2009); Pisi (2010) e Musti (2011). Il concessionario di Stradella; navigato dal fido Claudio Biglieri; ha messo le mani sulla vittoria già dalle prime battute di gara: dopo aver vinto lo stage di apertura a Castelletto di Branduzzo nella serata di ieri; con la Peugeot 207 S2000 della PA Racing-Scuderia Piloti Oltrepo; Brega si è imposto anche nelle prime tre speciali di oggi; sabato 11 agosto e nella penultima Ps; la Dernice2. Con questi risultati ha così concluso con il miglior tempo assoluto di 48’07”0 permettendo così a Biglieri di vincere per il secondo anno consecutivo il Memorial Massimo Concaro; tanta emozione sul palco finale nel celebrare i vincitori e nell’ assegnare; da parte della famiglia Concaro; il trofeo in memoria di “Fugo”.“E’ stata una gara dura e selettiva e anche stavolta Tagliani non mi ha regalato nulla; ogni volta che ci scontriamo ne escono sempre delle bella gare e così anche stavolta: la dedica? Ovviamente a Max Concaro!

Seconda posizione per i bravi Tagliani e Mangiarotti; sulla grande Punto Abarth della Trico-Eurospeed; pur vincendo due prove speciali; i due pavesi non sono riusciti a contrastare la giornata di grazia di Brega. “Qualche acciacco fisico non mi ha permesso di essere subito al top e poi Massimo è andato veramente forte.” ha commentato Tagliani.

Terzo gradino del podio per i valtellinesi Marco Gianesini e Sabrina Fay; bravissimi con la Renault Clio S1600 di Top Rally ad imprimere un ritmo forsennato alla loro gara e a rimediare ad un errore che li aveva leggermente attardati: “bella gara veramente: le speciali erano fantastiche e gli avversari tutti molto bravi. Complimenti agli organizzatori!” ha commentato il “Gomma” di Sondrio.

Bevacqua-Berutti hanno portato la Peugeot 207 S2000 (Colombi) in quarta piazza mentre Ricaldone-Rossello (Erreffe) la clio S1600 in quinta. Bene i bresciani Catterina-Berisonzi (id.) sesti e autori di una buona rimonta dopo uno svarione iniziale; splendida la settima posizione di Fabrizio Junior Andolfi ed Andrea Casalini; in grado di portare là davanti la loro piccola Renault New Twingo Gordini: il pilota di Albisola (Eurospeed-Gima) ha dovuto però sudare perché in nona posizione si è classificato l’altro Under di casa Renault; Giacomo Scattolon; bravo a condurre con rapidità la sua gara. In mezzo a loro si è piazzata la Renault Clio S1600 di Ferrara ; stessa vettura dei decimi assoluti; Davico e Aresca.

Ritiri per alcuni protagonisti di giornata: Caldaralo; Zivian; De Antoni e Rossi.

La gara alessandrina va in archivio con 46 vetture arrivate alla fine oltre alla Fiat 124 Abarth di Trovato; unico concorrente del gruppo storico.

Print Friendly, PDF & Email