Mondiali; Shanghai: Magnini accede alle semifinali con Luca Dotto

0
244

Sta tornando superMagnini: dopo il 47″31 lanciato; l’ex bicampione del mondo ha timbrato il terzo tempo delle batterie dei 100 sl in 48″36. Ha chiuso davanti al brasiliano campione del mondo Cesar Cielo (48″41) e al francese Fabien Gilot (48″48); e dietro solo all’altro francese William Meynard (48″14) e all’australiano James Magnussen (48″21). In semifinale ci arriva pure Luca Dotto: 48″79; il 13° tempo. Un crono migliorabile per le sue qualità ed ambizioni. All’ora di pranzo italiana; la sera cinese; i due azzurri allenati da Claudio Rossetto alla Larus; dovranno superarsi per centrare il primo grande obiettivo; cioè la finale della gara regina. “Sono soddisfatto; sto bene perché mi sono allenato perfettamente” ha detto Filo. “Posso andare più veloce; lo dice la stagione” ha detto Luca.SETTEROSA— Prima; però; alle 10.50; sarà il turno del Setterosa che contro la Grecia; campione d’Europa; si gioca l’accesso in finale. Alle 15; poi; l’altra semifinale; Russia-Cina.PELLEGRINI E SCOZZOLI— Ma questo è soprattutto il giorno di Federica Pellegrini che; alle 12.32; torna in vasca per la finale dei 200 sl. L’olimpionica; già oro nei 400 sl; nuoterà in 5ª corsia e dovrà guardarsi soprattutto dall’olandese Heemskerk; centista che ieri però ha stupito anche sulla distanza doppia. A fine mattinata; infine; la finale dei 50 raa con Scozzoli: il ranista; argento nei 100; si è qualificato con il 4° tempo e nuterà in corsia 6. Decisivo sarà lo stacco e la fase subacquea; che ieri in batteria non ha convinto. POLIERI— Nei 200 farfalla; Alessia Polieri; è solo 27ª in 2’13″65: la più giovane delle azzurre sembra un po’ fiacca; forse perché non ha smaltito il fuso; e ora avrà solo i 400 misti per dimostrare il suo talento. La più veloce è stata la giapponese Hoshi in 2’07″34. TURRINI— Federico Turrini è fuori dalle semifinali dei 200 misti in 2’04″35: un 31° tempo ingiudicabile per lo stesso livornese compagno di stanza di Marin. Il più rapido è stato il brasiliano Thiago Pereira (1’57″82); mentre gli americani Lochte e Phelps hanno risparmiato preziose energie per la semifinale chiudendo rispettivamente al 4° e 8° posto in 1’59″04 e 1’59″48.GEMO— E resta fuori dalle semifinali anche un delusa Elena Gemo; 24a in 29″12. Peccato perché con il 28″76 di iscrizione; avrebbe potuto qualificarsi per la semifinale.

Print Friendly, PDF & Email