L’Alessandria domani gioca in Toscana
sul terreno sintetico del Tuttocuoio

0
780

L’Alessandria torna a giocare alle 18.30, l’ora delle vittorie fin qui, e lo farà domani allo stadio ‘Ettore Mannucci’ di Pontedera, che ospita le gare casalinghe del Tuttocuoio oltre che quelle della squadra locale. Quindi sarà la prima di tre partite sul ‘sintetico’: oltre alle due di Pontedera l’altra sarà a Carrara. A questo proposito mister Braglia sottolinea che “non ci sono grandi difficoltà, basta adattarsi al rimbalzo del pallone. Solo se piove diventa precario l’equilibrio dei giocatori”. E lui di sintetico ne sa molto, visto che su quel tipo di fondo ha allenato e giocato per quattro anni a Castellammare di Stabia. A proposito dell’avversario dice: “E’ una squadra giovane (età media 21,8), veloce, di personalità. Ha comandato il gioco per tutta la gara a Carrara, ha pareggiato con la Viterbese che è seconda. Su quel campo soffrono tutti. Noi dovremo essere bravi a dimenticare le 5.000 persone del posticipo e trovare gli stimoli giusti per fare il nostro lavoro davanti a poche centinaia”.
Per la cronaca il Tuttocuoio, che a prezzi di mercato vale 1/3 dei grigi, è nono in classifica con 9 punti, frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte, con 8 gol  fatti e 7 subìti. E’ allenato da un giovane, il 39enne Luca Fiasconi, che propone il 4-3-1-2, schieramento simile a quello della Cremonese. Grandi nomi non ce ne sono, ma gli elementi più interessanti sono il centrocampista 25enne Alessandro Provenzano, gli attaccanti Lorenzo Tempesti (22) e Irakli Shekiladze (24), georgiano, che ha già ‘annusato’ la B (Empoli e Latina) e ha segnato 4 degli 8 gol della squadra.
Veniamo all’Alessandria. Rientra Cazzola dalla squalifica e stanno tutti bene. Con la settimana ‘corta’ dopo il posticipo, il recupero ha proceduto fino a giovedì con programmi individuali per chi ha giocato di più, mentre negli ultimi due allenamenti (venerdì e sabato), rigorosamente ‘a porte chiuse’, sono state messe a punto le strategìe per la gara in Toscana.
Salvo guai dell’ultim’ora, il 4-4-2 titolare contro il Tuttocuoio dovrebbe essere il seguente: Vannucchi; Celiak, Gozzi, Piccolo, Barlocco; Sestu, Cazzola, Mezavilla, Iocolano; Gonzalez, Bocalon.
A far rispettare il regolamento in campo ci sarà Fabio Piscopo (IM), che l’anno scorso ‘fischiò’ due volte i grigi (4-1 al Renate e 0-0 col Mantova) assistito da Roberto Margheritino (SV) e Giulio Fantino (SV).

L’ultima nota riguarda l’evento proposto dalla società Alessandria nell’intervallo della sfida con la Cremonese, ovvero il Grey Bear Toss: sono stati 860 i peluche venduti e lanciati in campo, che saranno donati a 10 strutture infantili della provincia, mentre 11.600 sono gli euro da devolvere a Unicef.

Print Friendly, PDF & Email