La Juventus U23 torna a vincere
con un gol di Mavididi e attacca
la zona playoff, ora distante 4 punti

0
712

Seconda vittoria 2019 per la Juventus U23, che al ‘Moccagatta’ regola 1-0 la Lucchese e sale al 12° posto in classifica a quota 29, a -4 dal decimo posto, ultimo valido per entrare nella griglia playoff. Da notare che le ultime 5 vittorie bianconere in questo campionato sono arrivate tutte con lo stesso punteggio, 1-0, segno che la squadra ha gradualmente sviluppato una buona solidità difensiva, assorbendo la mentalità di categoria.
Non ha sfigurato la squadra ospite, ultima a 13 punti e coraggiosamente in campo nonostante le difficoltà evidenti nel coprire le spese di trasferta. Ma con altre penalità in arrivo, la Lucchese pare destinata alla retrocessione e alla sparizione, una fra tante realtà che non possono più reggere la categoria. Speriamo se ne accorgano anche in Lega Pro.

LA PARTITAZironelli propone difesa a 4, centrocampo ‘fisico’ e Zanimacchia  trequartista dietro i due attaccanti ‘colored’ (4-3-1-2). Lucchese invece col solito 3-5-2.
Primo tempo solo Juve, che con il palleggio irretisce gli avversari, bloccati nella loro metà campo. Dopo tre tentativi di Kastanos, Mavididi e Muratore che non impensieriscono troppo Falcone, si vede in avanti la squadra ospite, ma il tocco di testa di Bortolussi fa il solletico a Nocchi. Al 21′ palo Juve: Zanimacchia pesca Mokulu che tocca di testa incrociando, ma il montante aiuta il portiere e gli rimbalza la palla in mano mentre è ancora a terra. Al 32′ il gol: ripartenza Juve, Mokulu e Mavididi vanno in porta due-contro-quattro e l’anglo-congolese fa 1-0. Al 37′ risponde la Lucchese con Zanini, che ci prova dal limite, ma il tiro è centrale. Nella ripresa molta più Lucchese che Juve: gran possesso palla e un paio di occasioni, senza però mettere davvero in difficoltà la squadra di casa. Al 54′ ci prova Mauri da dentro l’area, ma il suo diagonale è centrale e Nocchi respinge a mani aperte, poi al 72′, dopo una respinta della difesa su calcio d’angolo, Zanini prova la botta da 25 metri e obbliga l’estremo bianconero al tuffo per respingere. La Lucchese si spegne, la Juventus U23 controlla fino alla fine e porta a casa i 3 punti.

Print Friendly, PDF & Email