La Juventus U23 aspetta al ‘Mocca’
la Pistoiese per cercare la vittoria-bis con vista sul panorama playoff

0
332

Mai due vittorie consecutive per la Juventus U23 in questo campionato: la sfida con la Pistoiese, seconda gara di fila in casa, arriva ‘a fagiolo’ per tentare l’impresa di avvicinare i playoff, ora distanti 4 punti (Pontedera 39). I bianconeri ci arrivano dopo aver strapazzato 3-0 la Pro Vercelli sabato scorso e forti del fatto che hanno vinto le ultime 4 gare in casa senza subìre reti. Evoluzione importante per una squadra che un’età media di 22.3 anni e che ha mostrato grandi miglioramenti dall’inizio della stagione a oggi.
I toscani, dal canto loro, non hanno ambizioni di promozione né timori di retrocessione e potranno giocare quindi con la testa libera, anche se condizionati dalle assenze.

PRECEDENTIA livello di serie C è la seconda sfida, preceduta dalla gara di andata che la Juve B vinse 1-0 al ‘Melani’ con gol di Di Pardo dopo 2′. Ma nei brevissimi trascorsi degli arancioni in serie A, contro la prima squadra della Juve, vanno segnalate le due partite della stagione ’28-’29 (doppia vittoria bianconera per 4-0) e le due dell’80-’81, che la Juventus vinse 3-1 fuori e 4-1 in casa. Totale: 4 vittorie su 4, 15 gol fatti e 2 subìti.

PISTOIESE – In classifica è 15^ con 30 punti, maturati dopo 8 vittorie, 8 pareggi e 17 sconfitte, con 31 gol fatti e 41 subìti (3^ peggior difesa). In TIM CUP è uscita al 1° turno contro la Juve Stabia (1-0), e così pure in Coppa Italia serie C (battuta 4-2 dall’Imolese). Ha una rosa di 25 elementi (2 stranieri) con un’età media di 24.9 anni. In panchina c’è Antonino Asta, che ha sostituito Paolo Indiani dopo l’8^ giornata. L’ex Torino dispone la squadra con il modulo 3-4-1-2, ma talvolta predilige due trequartisti dietro una sola punta. In campionato la Pistoiese è in serie negativa da un po’: viene da 2 sconfitte di fila e nelle ultime dieci gare giocate ha vinto una sola volta (1-0 sul Cuneo) perdendo sette.
L’elemento di spicco è il capitano Luperini, 10 gol, seguito a quota 5 da Fanucchi.
Assenti gli infortunati Minardi e Rovini e lo squalificato Picchi (1 giornata).

JUVENTUS U23 – Con il rientro del cipriota Kastanos dalla nazionale il tecnico Zironelli ha un uomo in più per il centrocampo e potrebbe tornare al passato rispetto allo schieramento anti-Pro Vercelli. Mancheranno l’operato Zanandrea più Del Prete, Di Pardo e Fernandes, ma torna a disposizione Pereira, mentre Nicolussi va con la prima squadra. Per cui gli undici che partiranno dall’inizio contro la Pistoiese potrebbero essere questi: Del Favero; Andersson, Alcibiade, Coccolo; Zanimacchia, Tourè, Muratore, Beruatto; Kastanos; Bunino, Mavididi.

ARBITRO –  Sarà Mario Cascone (Nocera Inf.), coadiuvato da Andrea Nasti (NA) e Pietro Pascali (BO) a dirigere Juventus U23-Pistoiese di sabato 30 marzo (14.30). L’arbitro Cascone è al 2° anno in serie C, non ha precedenti con i toscani e ha diretto due volte la Primavera Juve: 1-1 con la Lazio (03-03-18) e 0-0 col Cagliari (02-02-19).

Print Friendly, PDF & Email