La Juve U23 in posticipo su Rai Sport contro la neo promossa Pro Patria

0
792

La Juventus U23 è una squadra ‘serale’. Finora ha giocato sempre alle 20.30, beneficiando spesso della dirette TV dei network nazionali, oltre che di quella ‘naturale’ di Serie C TV – Eleven Sports. E fa sempre buoni ascolti, più delle altre squadre, e le sue partite sono richiestissime dalle TV. Questione di ‘marchio’.
E sarà così anche domani, quando la gara con la neo promossa Pro Patria sarà trasmessa alle 20.45 da Rai Sport. Per tutto il mese di ottobre gli impegni serali saranno 4 su 5: l’eccezione è domenica 14, quando la partita di Arzachena si giocherà alle 14.30, orario scelto per ragioni logistiche legate al rientro dalla Sardegna.

PRECEDENTI – Non ne esistono, è una novità assoluta come tutte le partite della Juve B, iscritta per la prima volta in questa categoria.

PRO PATRIA – E’ dodicesima in classifica con 3 punti, dopo 1 vittoria e 2 sconfitte, 4 gol fatti e 5 presi. Eliminata dalla Coppa Italia di C dal Gozzano (2-2 in casa e 1-1 fuori), in campionato è partita bene battendo in casa la Pistoiese, ma poi ha trovato due sconfitte esterne con Olbia e Carrarese. La rosa è composta da 24 elementi (4 stranieri) con un’età media di 25.8 anni, allenata dal 39enne croato Ivan Javorcic (ex centrocampista di Brescia, Crotone, Atalanta e Arezzo) che la scorsa stagione portò la squadra alla vittoria del campionato e dello ‘scudettino’ Dilettanti, con annessa promozione in serie C.
Il modulo utilizzato è il 3-5-2, con tanti giocatori di categoria, fra cui nessun grosso nome; i marcatori, contando anche le gare di coppa, sono sei: con 2 gol c’è Mastroianni, a quota 1 Battistini, Gucci, Le Noci, Mora e Santana.

JUVENTUS U23 – Condivide il settimo posto in classifica con Alessandria, Pontedera e Pisa, ma ha giocato una gara in più rispetto alle altre tre squadre. I punti sono 4, maturati dopo 1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte, con 6 reti fatte e 7 subìte. Saranno ancora out gli infortunati Parodi e Fernandes, mentre gli altri dovrebbero essere tutti a disposizione di mister Zironelli, pronti ad interpretare il 3-5-2 praticato da inizio stagione, oppure il 3-4-2-1 utilizzato nell’ultima sfida col Novara. Reduci dall’1-1 nel derby con gli azzurri, i giovani bianconeri puntano alla seconda vittoria in campionato.

ARBITRO – Il prescelto per dirigere Juventus U23-Pro Patria di lunedì 8 ottobre (ore 20.45) allo stadio ‘Moccagatta’ di Alessandria, è Nicolo’ Marini (TS), che sarà assistito da Federico Polo-Grillo (PN) e Thomas Miniutti (Maniago). L’arbitro Marini è al terzo anno alla CAN di serie C e non ha mai diretto le due squadre in precedenza.

Print Friendly, PDF & Email