Juve B contro il lanciatissimo Novara per svegliarsi dall’incubo sconfitte

0
688

Juventus U23 reduce da 2 sconfitte (12 in campionato, ndr), Novara da 3 successi. Gli obiettivi sono diversi ma ciò che entrambe vogliono è la vittoria: i bianconeri per rialzare la testa dopo un inizio d’anno negativo, almeno per i risultati, gli azzurri per dare continuità alla corsa verso la B, dove sono un po’ attardati. Data tra le favorite in estate, quando con altre squadre voleva il ripescaggio, la formazione di Viali non perde dal 17 ottobre: nelle ultime 14 gare ha pareggiato ben 9 volte e ciò le ha fatto perdere contatto con le concorrenti, ma le ultime 3 vittorie di fila hanno ‘gasato’ l’ambiente. La Juve B, dal canto suo, vuole migliorare i risultati di una stagione che potrebbe portare plus-valenze importanti per la valorizzazione dei giocatori, anche se le ‘menti federali’ stanno meditando di abortire il progetto delle seconde squadre. Un errore dietro l’altro… a marzo si saprà.

PRECEDENTIEsiste solo la gara di andata, finita 1-1 con reti di Cacìa al 1′ e di Bunino al 18′ su rigore.

MERCATONessun movimento ufficiale per la Juventus U23.
I
l Novara ha ingaggiato Buzzegoli (svincolato) e ceduto Armeno (risoluzione), Peralta (Olbia) e Sciaudone (Cosenza).

NOVARA – E’ 7° in classifica con 32 punti così conquistati: 7 vittorie, 11 pareggi, 3 sconfitte, 28 gol fatti e 17 subìti. In TIM CUP è stato eliminato agli ottavi di finale dalla Lazio (4-1), mentre in Coppa Italia serie C giocherà mercoledì 30 gennaio in trasferta col MonzaLa rosa è di 26 elementi (5 stranieri) con un’età media di 25,9 anni, affidata al 44enne William Viali, che punta quasi sempre sul modulo 4-3-1-2.  I migliori marcatori sono il 35enne Cacìa (9) e il 30enne Eusepi (7). Ancora a digiuno, invece il 33enne ex Alessandria Pablo Gonzalez, ingaggiato a metà dicembre e finora in campo solo 28′.

JUVENTUS U23 –Tredicesima in classifica con 24 punti e tutte le gare giocate. Ha iniziato malissimo il 2019, con due sconfitte, che nel computo totale del campionato sono diventate 12; in 22 partite davvero troppe, soprattutto per una società che ha come mantra ‘conta solo vincere’. In attesa della ufficialità per gli arrivi di Masciangelo e Mokulu, pronti a rinforzare il reparto esterni e quello d’attacco, il 3-5-2 di Zironelli potrebbe avere questi connotati: Del Favero; Alcibiade, Del Prete, Zanadrea; Zanimacchia, Tourè, Kastanos, Muratore, Beruatto; Mavididi, Olivieri.

ARBITRO – La terna designata per dirigere Juventus U23-Novara di domenica 27 gennaio al ‘Moccagatta’ di Alessandria (ore 18.30) è formata dall’arbitro Luca Zufferli (UD) e dagli assistenti Domenico Palermo (BA) e Michele Falco (BA).
Zufferli è al 3° anno di Can C e non ha precedenti con le prime squadre; solo un paio di volte in passato ha diretto la Juventus, prima l’U17 (2-2) e poi l‘U19 (vittoria 1-0).

Print Friendly, PDF & Email