Hamsik confessa: “Il Milan la mia svolta”

0
269

Marek Hamsik è uscito allo scoperto. Lo ha fatto dalle colonne dellaPravda; rivelando il suo desiderio di vestire la maglia del Milan: “Sarebbe una svolta per la mia carriera; so che Galliani e Allegri mi hanno elogiato. Io sono giovane; ma al momento non ho vinto nulla e direi che adesso è arrivata l’ora di cominciare a farlo”. DE LAURENTIIS GENEROSO— Parole che fanno tremare i tifosi del Napoli e finalizzate a mettere De Laurentiis davanti a un bivio: trattenere un giocatore che vuole cambiare aria o reinvestire i soldi di un’eventuale cessione di Hamsik su un altro campione? Una domanda cui il presidente azzurro dovrà rispondere nei prossimi giorni: “De Laurentiis non vuole cedermi? Si; è vero – ammette Hamsik -. Nulla; però; è certo e io so che posso parlare di qualsiasi cosa con lui perché è un uomo generoso”. Di sicuro; però; per lasciar partire il suo gioiello il presidente del Napoli chiederà una cifra importante. CAMBIARE MAGLIA— Marek; tuttavia; sembra deciso a trasferirsi altrove; pur volendo rimanere nel nostro Paese: “E’ sempre difficile capire il momento giusto per andar via – continua lo slovacco -. Non so con quale squadra giocherò nella prossima stagione; ma ho voglia di cambiare maglia. Non voglio muovermi dall’Italia; sono qui da sette anni; ho imparato la lingua e fatto conoscere il mio nome. Per me sarebbe un passo importante approdare in un club come il Milan. A metà luglio si conoscerà il mio futuro”. A Napoli le dichiarazioni di Hamsik hanno già fatto rumore; lui però nei confronti dei tifosi si dimostra molto riconoscente: “Il pubblico del San Paolo è molto esigente; in casa lo stadio è sempre pieno. L’ambiente è fantastico; i napoletani meritano grandi successi”. Quelli che lui sembra voler provare a conquistare altrove.PARLA IL PRESIDENTE— Intanto; il presidente De Laurentiis ha parlato; come consuetudine; a Radio Marte: “Ho visto Pozzo in barca a Capri; ma soltanto per festeggiare il suo compleanno e non per discutere di Inler (per il quale c’è già l’accordo con l’Udinese ndr). La Juve su Vidal? Tutti i grandi club vogliono i grandi giocatori; poi questi fanno le loro valutazioni in base a tanti fattori. Talvolta; sono ad esempio le mogli ad avere un ruolo decisivo nelle scelte di questi ragazzi. Lamela? Ha bisogno di ancora due o tre anni per maturare”. Il presidente ha ufficializzato l’arrivo del portiere Rosati dal Lecce; sarà il vice di De Sanctis.

Print Friendly, PDF & Email