Derthona ko, la classifica preoccupa

0
566

Un Derthona con più ombre che luci cede in casa alla Pro Settimo e si ritrova al penultimo posto. Bianconeri propositivi in avvio, con buone trame di gioco nei primi venti minuti. Un tiro fiacco di Chirico e un rigore reclamato da Zirilli sono le emozioni che vivacizzano la prima mezzora. Ma i torinesi al 33′ fanno capire che possono essere pericolosi con un’incornata di Cacciatore che termina di pochissimo a lato.
Nella ripresa la gara prende una brutta piega per i tortonesi: prima Baudinelli al 6′ sfiora il gol, ma non riesce a sbloccare il risultato, quindi, tre minuti dopo, un angolo di Di Rienzo trova il giovane Vingiano tutto solo in area pronto al colpo di testa vincente.
Sotto di un gol il Derthona si disunisce e rischia a più riprese il raddoppio: al 17′, per esempio, Dalla Costa entra in area saltando uomini come birilli e appoggia ancora a Vingiano, che si mangia il possibile raddoppio; poi al 23′ Grancitelli pesca ancora Vingiano in area, e il centrocampista, di tesa, conclude debolmente. Nel finale, l’unica vera occasione per il pari, al 46′, ma il colpo di testa di Guseo è debole e non preoccupa Gaudio Pucci.

(foto: www.derthona.it)

DERTHONA-PRO SETTIMO 0-1
DERTHONA (4-3-1-2): Ferraroni; Tarnowski, Miale, Rubin, Garrone; Guseo, Ottonello, Pellegrino (26′ st Gillio ng); Chirico (11′ st Serlini); Baudinelli, Zirilli (37′ st Cavaglià). A disp. Aleati, Gilio, Giordano, Gillio, Mazzocca, Zefi, La Caria. All. Banchieri.

PRO SETTIMO (4-3-3): Gaudio Pucci; Di Savino, Grancitelli, Cacciatore, Vasario; Perrone, Didu, Vengiano (34′ st Piotto); Gallace, Dalla Costa (42′ st Parisi), Di Rienzo (31′ st Marangone). A disp. Maja, Celano, Scialla, Santovito, La Cava, Parisi, Piotto, Bamba. All. Siciliano

ARBITRO: Scordo di Novara
RETE: 7’st Vingiano.
NOTE Ammoniti Garrone, Baudinelli, Miale; Di Savino, Didu. Calci d’angolo 8-7 per il Derthona. Recupero pt. 1′; st 5′. Spettatori circa 300.

Print Friendly, PDF & Email