Ciclismo: Zheroquadro-Lan Service-SMP e Overall, fine settimana sugli scudi

0
724

Domenica di piazzamenti per il team Zheroquadro-LAN Service-SMP. La formazione Juniores ha corso a Piasco il Memorial Volpe (valido anche come Campionato Provinciale), una dura corsa di 110 chilometri conclusa con Simone Ascheri (nella foto principale, al centro) sempre nel gruppo di testa che è riuscito a scollinare per primo sull’ultima salita, senza però riuscire a creare uno spazio sufficiente a non esser ripreso. Oltre all’attaccante di giornata (15°), i piemontesi hanno visto il piazzamento di Federico Aimaro e Simone Carrò nei primi venti.

Gli Allievi erano invece a Torino per il 7° GP Defilippis, 70 chilometri molto mossi. Una caduta di gruppo coinvolge purtroppo senza colpe Stefano Rizza, reduce dai campionati italiani su pista con la selezione regionale Piemonte e tra i favoriti qui per la vittoria finale. A tenere alta la bandiera ci pensa Andrea Gamalero che si piazza nei 15, con Vittorio Battaglin 19°. Parte ora la terza ed ultima parte della stagione, con gli Juniores che saranno protagonisti in Liguria con due gare: domenica 13 agosto a Santo Stefano Magra per il Memorial Colò, 108 chilometri molto mossi, e domenica 20 agosto a Marinella Sarzana, sempre nello spezzino, per il Trofeo Luciani, 120 chilometri duri. Gli Allievi domenica 13 correranno a Borgomanero la 3° Piccola Roubaix, 64 chilometri con molti tratti in sterrato.

Dopo un periodo di meritato riposo sabato scorso, con la Nazionale Città di Felino, l’Overall Cycling Team è ripartito per la seconda parte di stagione che lo vedrà impegnato già nel mese di agosto in un calendario ricco di importanti appuntamenti: giovedi 10 la Nazionale di Briga Novarese, il 12 la prima prova del Trofeo Bassa Valle Scrivia a Casalnoceto e il 16 agosto nelle marche nella Internazionale Comunita’ di Capodarco. A Felino ancora sugli scudi un combattente Ferrario che per poche posizioni non trova la soddisfazione della meritata top ten, da dimenticare invece la prova di Vergallito, Affaticati e Pettiti coinvolti in una maxi caduta senza danni fisici ma impossibilitati a proseguire la gara. Da segnalare il risultato positivo di Harakcavik giunto 18^ al Campionato Europeo pur anche lui bersagliato da una caduta e una foratura. Il Bielorusso sara’ al via delle prossime due gare e poi’ parteciperà con la propria nazionale al Tour de l’Avenir in Francia.

Luca Piana

 

Print Friendly