Boom di iscrizioni per l’ALESSANDRIA VBC

0
568

Recessione: è questo il termine più utilizzato negli ultimi tempi quando si parla di Italia. Nel nostro paese tutte le attività tendono al negativo e i grafici che le rappresentano sono una linea retta che punta senza speranze verso il basso.  Da questo contesto emerge la realtà della pallavolo, sport che si è assestato con decisione alle spalle di…Sua Maestà il Calcio e che attira un numero sempre maggiore di appassionati.  Ne abbiamo avuto conferma anche ad Alessandria, dove la scuola di Minivolley della VBC è stata letteralmente presa d’assalto da una marea di ragazzini e di ragazzine, desiderosi di imparare tutti i segreti del come muoversi “sotto rete”.  Un grandissimo successo determinato sicuramente dalla pressante campagna estiva condotta dalla società, volta a sensibilizzare l’interesse di tanti giovani (e delle loro famiglie) nei confronti della pallavolo.  Alle prime sessioni di lavoro del minivolley si sono presentati più di cento giovani atlete e atleti, a conferma che alla nostra città la pallavolo piace e che ci sono tutti i presupposti per arrivare, attraverso il lavoro e l’impegno, a ottenere ottimi risultati. Le fantastiche prestazioni ai Mondiali delle ragazze azzurre di Bonitta hanno fatto il resto: tutta Italia è rimasta incollata davanti ai televisori per godersi la cavalcata trionfale della Diouf, della Del Core, dell’Arrighetti, e centinaia di ragazzine sono pronte a emularne le gesta. Al PalaConi, il palazzetto alessandrino che fa parte del complesso sportivo del Campo Scuola, ogni fine settimana si susseguono le partite della pallavolo alessandrina, con le squadre dell’Alessandria VBC intenzionate a rinverdire il ricordo di una passato che ha visto la società alessandrina recitare da assoluta protagonista nel panorama nazionale.

Print Friendly, PDF & Email