Alessandria, qualcosa si muove per
la nuova stagione: Soldati se ne va.
Playoff: nessun ribaltone, ma
il Monza è andato vicino all’impresa

0
613

Eppur si muove, l’Alessandria. Terminata la stagione sul campo con un 5-5 nello sponsor match, poi vinto ai rigori dalla squadra in grigio, prende lentamente corpo la struttura per la stagione 2019-2020. Con una svolta piuttosto decisa. Ha salutato, infatti, Alessandro Soldati, già ‘responsabile area tecnica’ e poi ‘direttore sportivo’, che ha risolto il contratto con la società grigia in settimana. Virata secca su quel fronte, dunque, da parte della dirigenza che solo 83 giorni fa aveva congedato Massimo Cerri “l’equilibratore” (ora al Monopoli, ndr) ponendo fine ad un ‘dualismo’ talvolta imbarazzante.
Ora si attende l’ufficializzazione come d.s. dell’ex Fabio Artico, che dovrebbe aver firmato martedì e che già da una decina di giorni pare lavori per costruire la nuova squadra.
Con lui dovrebbero arrivare, secondo i ‘rumors’ di mercato, altri due ‘ex’: Mauro Briano a guidare la formazione ‘Berretti’ e Cristiano Scazzola, attuale allenatore del Cuneo
(impegnato nei playout) non si sa bene con quale incarico. Il tutto, si dice, con la probabile conferma del tecnico Colombo, che bene ha fatto in stagione e tanto piace ai tifosi.
Salvo smentite o conferme, ovviamente, perché sempre di calcio parliamo.

PLAYOFF – Nessuna sorpresa nelle gare di ritorno del 1° turno nazionale, anche se il Monza ci è andato vicinissimo. La squadra di Berlusconi ha ribaltato l’1-3 subìto in casa con un risultato identico, ma il miglior piazzamento in stagione ha premiato l’Imolese.
Il Catanzaro ha cullato per 20′ il sogno-qualificazione, dopo il gol del 2-1 di Fischnaller, ma all’89’ il FeralpiSalò ha pareggiato, passando il turno. Nel derby del sud il Potenza ha imposto l’1-1 al Catania, risultato identico all’andata, ma il miglior piazzamento ha favorito i rosso-azzurri. Nel derby toscano, invece, il Pisa di D’Angelo ha battuto la Carrarese di Baldini 2-1, passando alla 2^ fase nazionale, mentre appare imbarazzante la superiorità dell’Arezzo nei confronti della Viterbese: 5-0 nel doppio confronto, con i laziali forse appagati dal successo in Coppa Italia di C. Ora entrano in gioco le seconde dei tre gironi, ovvero Piacenza, Triestina e Trapani, per la seconda fase nazionale. Previste gare di andata e ritorno (29 maggio e 2 giugno). In giornata i sorteggi. 

Risultati ANDATA (19 maggio) Carrarese-Pisa 2-2; Arezzo-Viterbese 3-0;
Monza-Imolese 1-3
 Potenza-Catania 1-1; Feralpisalò-Catanzaro 1-0.
Risultati RITORNO (22 maggio)Catanzaro-FERALPISALO’ 2-2; IMOLESE-Monza 1-3;  CATANIA-Potenza 1-1; PISA-Carrarese 2-1; Viterbese-AREZZO 0-2.

Print Friendly, PDF & Email