Alessandria; pareggio beffardo per i grigi

0
169

Gara beffarda per l’Alessandria in casa contro Sorrento. I grigi; al Moccagatta; dopo aver mantenuto il pallino del gioco per lunghi tratti del match; si fanno recuperare all’86’ dagli ospiti. Un’Alessandria agguerrita e davvero bene messa sul campo è quella che si è vista nei primi 45 minuti del primo tempo.Dopo i primi 15 minuti; dove le due compagini hanno pensato più a studiarsi che a farsi male; sono i ragazzi di mister Sarri a passare in vantaggio grazie ad un colpo di testa messo a segno; al 16′; da Scappini.Passano appena due minuti che i grigi raddoppiano grazie a Marini; il migliore tra le fila grigie. La gara si riapre solo nel secondo tempo quando al 68′ Togni firma il 2-1 che riapre la partita. Il Moccagatta tuttavia esplode per la terza volta qualche minuto dopo quando Damonte su un contropiede trova la terza rete per i grigi.Solo un episodio riesce a rilanciare il Sorrento. Servili atterra infatti in area di rigore un giocatore campano; per l’arbitro è espulsione e rigore. Dagli undici metri Paulinho trafigge il neo entrato Colombi.L’Alessandria; con un uomo in meno; cambia modulo. Sarri sceglie un più difensivo 4-4-1 con Martini unica punta a tentare di pungere la difesa sorrentina. La doccia fredda arriva a quattro minuti dal 90′.L’aurtore del pareggio è Manco che trova un gollonzo che regala il pareggio agli ospiti; strozzando invece l’urlo di gioia dei tifosi grigi.

Print Friendly, PDF & Email