Alessandria, doppio colpo in attacco: Iunco e Germinale

0
756

E’ davvero una bomba, un’ora prima del derby di Novara: 83 gol da professionista (46 Iunco + 37 Germinale) per l’Alessandria che punta alla B. Pare un giocatore fuori categorìa, Antimo Iunco, che rinforzerà l’attacco grigio da lunedì 26. L’ufficialità c’è dal primo pomeriggio, quando ne ha dato conferma il sito della società. Iunco arriva a titolo definitivo dal Trapani, dove la stagione scorsa è stato compagno di Nordi, assente stasera  a Novara; è nato a Brindisi il 10 giugno 1984, quindi ha 30 anni compiuti. Dopo l’esordio giovanissimo (16 anni) nel ‘suo’ Brindisi in D, è salito in C2 coi pugliesi, dove rimase 2 anni. Poi il salto in B, al Verona: 4 stagioni con una retrocessione. Ma la C1 stava stretta, e allora ecco un altro salto, senza cambiare casa: nel 07-08 passa al  Chievo in B e sale in A (27 presenze e 5 gol totali), poi a gennaio torna in B a Salerno, quindi Cittadella, Torino, Bari e Trapani, sempre in B, con la parentesi in C1 allo  Spezia (’11-’12), stagione culminata con il ‘triplete’ (promozione in B, Coppa Italia e Supercoppa di Lega Pro) nella quale segna 4 gol in 24 partite. In totale Iunco ha collezionato, fra presenze e reti, 11-0 in A, 251-42 in B, 25-4 in C1 e 12-0 in C2.
Domenico Germinale, che potrebbe essere annunciato a breve, è dato per certo dal sito TUTTOLEGAPRO.COM, che riporta che il 27enne attaccante ex Spal approderà in maglia grigia in prestito con diritto di riscatto a cifre irrisorie. Per lui sarebbe pronto un contratto, sempre secondo TUTTOLEGAPRO, fino al 2017. Germinale quest’anno era alla Spal (18-5), l’anno scorso a Catanzaro (26-5), prima ancora a Benevento, Albinoleffe e Foggia. In totale per lui 22 presenze e 3 gol in B, 150-34 in C1, 1-0 in A (Inter 05-06, lo  fece esordire Mancini).

Print Friendly, PDF & Email