Rotary: donato all’Ospedale Infantile un sistema video al letto del paziente

0
1381

L’Azienda Ospedaliera ha ricevuto una donazione di 32.000 € per un sistema che monitora l’attività cerebrale ed evidenzia la convulsività e l’epilessia.

E’ stata presentata ieri pomeriggio la donazione dei Rotary di Valenza, Alessandria, Casale, Asti, con il contributo del Rotary Foundation, per la Neuropsichiatria Infantile: si tratta di un sistema video che permette di effettuare il tracciato elettroencefalografico dei piccoli pazienti ricoverati all’Infantile, anche nelle Terapie Intensive sia Pediatrica che Neonatale, e registrarne i tracciati.

Maurizio Cremonte, responsabile della Neuropsichiatria e beneficiario della donazione, ne ha illustrato l’utilizzo e le qualità, soprattutto per i piccoli neonati ricoverati in Terapia Intensiva: “Lo strumento consente di monitorare e mappare i movimenti cerebrali, permettendo di agire in modo tempestivo, soprattutto in caso di gravi asfissie. Permette inoltre il monitoraggio puntuale attraverso un sistema di registrazione che può essere esaminato anche a posteriori per approfondire o ridefinire il livello di sedazione. Grazie ad un elevato livello di qualità della risoluzione dello strumento, è possibile mettere a fuoco i particolari ed intervenire in modo tempestivo in caso di crisi epilettiche di un neonato, impercettibili ad occhio nudo.”

Per il Rotary erano presenti i presidenti di Valenza, Luca Rossi e di Alessandria, Vittorio Ferrari, mentre in rappresentanza del Distretto 2032 c’era l’assistente del gruppo Piemonte Est Silvia Scarrone.

Print Friendly