Prevenzione al colon retto

0
574

Giornata di screening con l’Associazione Vivisalute in piazza Italia per combattere il carcinoma più diffuso

Il professor Antonio Mussa: “Il paziente arriva ancora tardivamente”

dottSalamano-bordoSi è svolta ad Acqui Terme la giornata informativa sullo screening del colon retto a cura dell’associazione Vivisalute in collaborazione con la responsabile provinciale dott.ssa Fiorenza Salamano. L’evento è stato organizzato in piazza Italia con il sostegno economico del Rotary che ha permesso la presenza di un grosso gonfiabile nel quale le persone potevano accedere per comprendere meglio questa patologia. Non tutti sanno che il carcinoma del colon retto è in assoluto il tumore più frequente nella popolazione italiana ed una corretta prevenzione permette di evitare possibili problemi.
La diagnosi precoce è la migliore possibilità di sopravvivere e per questo motivo è doveroso attivarsi per i relativi controlli effettuati presso l’azienda sanitaria locale. “Il cancro del colon retto è una della patologie più frequenti che un chirurgo oncologo si trova a trattare ancora oggi. colon-retto-2Nonostante l’attivazione di eccellenti programmi di screening in tutte le Regioni italiane, alla diagnosi il paziente arriva ancora tardivamente” sottolinea il Prof. Antonio Mussa, chirurgo oncologo. È opportuno non ignorare eventuali campanelli d’allarme come il sanguinamento durante l’evacuazione; il cambiamento delle abitudini intestinali (diarrea o stitichezza); la presenza di malattie infiammatorie intestinali come la colite ulcerosa; la presenza di polipi; la perdita di peso; dolori ad intervalli regolari accompagnati dalla perdita d’appetito. Cos’è opportuno fare, invece, per tenere il colon retto in salute? Innanzitutto bisogna consumare una maggiore quantità di cibi ricchi in fibre quali cerali, legumi e vegetali. Consumare tanta frutta e verdure nella dieta quotidiana. Mantere un peso corporeo ideale, evitando l’obesità. Limitare il consumo di alcolici e di cibi sotto sale. Per informazioni si può chiamare il numero verde dell’Asl Al 800.008141.

Giampi Grey

Print Friendly, PDF & Email