Le malattie della pelle più fastidiose: come curarle

0
3498

Una pelle sana e brillante è il sogno di chiunque: purtroppo, con il passare degli anni e con l’azione debilitante degli agenti patogeni e atmosferici, la nostra cute tende a rovinarsi, ad invecchiare, a disidratarsi e ovviamente a collezionare tutti i segni del tempo. Inoltre, come se non bastassero già questi problemi, il nostro corpo è costretto anche ad affrontare una serie di patologie cutanee che possono portare conseguenze molto dolorose e particolarmente vistose sulla nostra pelle. Ed ecco perché in questo articolo vedremo quali sono le malattie più diffuse e come curarle.

Quali sono le malattie cutanee più diffuse?

Tra le malattie più diffuse ci sono le dermatiti, che possono essere seborroiche (dunque dovute ad uno squilibrio del sebo) oppure da contatto, in questo caso provocate da metalli come il nichel: i sintomi? Un prurito molto forte ed un arrossamento diffuso, segno di una brutta irritazione cutanea. In Italia, poi, trovano molto spazio anche malattie come la vitiligine e la psoriasi: nel primo caso abbiamo la comparsa di macchie bianche dovute all’assenza di melanina, mentre nel secondo caso assistiamo alla comparsa di squame biancastre in diverse zone del corpo. Pur non essendo particolarmente pericolose, entrambe le patologie cutanee causano imbarazzo e diversi problemi psicologici.

Come sconfiggere i problemi della pelle?

Esistono rimedi naturali indicati per curare le patologie cutanee: nel caso delle dermatiti, ad esempio, l’olio di cocco e l’Omega 3 contenuto nei pesci azzurri aiutano l’organismo a combattere l’infiammazione della pelle. Nel caso della psoriasi, invece, la vitamina D, il beta-carotene e ancora una volta gli acidi grassi Omega 3 si rivelano davvero utili per calmarne i sintomi. In ogni caso, esistono delle soluzioni molto più efficaci per la cura di tutte le patologie cutanee che colpiscono il nostro corpo: parliamo dei prodotti dermatologici Giuliani, che aiutano a guarire velocemente dalle malattie della pelle, agendo come emollienti e come anti-batterici, ponendo termine alle suddette problematiche cutanee.

Prevenire queste patologie con una dieta sana

Occorre anche specificare che la dieta può essere un ottimo sistema per prevenire queste malattie, e per evitare che possano arrivare a livelli più avanzati e dunque gravi (come nel caso della psoriasi). Da questo punto di vista alimenti come la pasta integrale, la frutta secca, la frutta, i legumi, la verdura e gli oli naturali possono rivelarsi salvifici per mantenere in forma la nostra pelle, e per evitare che i fastidiosi sintomi delle suddette patologie possano emergere facilmente. Anche la dieta priva di glutine, stando ad alcune ricerche scientifiche, pare che aiuti a contrastare le patologie cutanee: così come l’evitare cibi eccessivamente grassi o iper-calorici, come ad esempio i salumi e gli insaccati, i latticini, le uova e le fritture. Infine, anche una dieta povera di sale e di zuccheri raffinati porta grandi benefici alla cute.

Print Friendly, PDF & Email