Fondazione Uspidalet: raccolti oltre 450mila euro
per la realizzazione dei progetti 2015

0
867

Alla Palenzona, presidente della Fondazione Uspidalet ONLUS, ha presentato ieri, durante l’assemblea, i risultati raggiunti nel 2015 dalla sua organizzazione, che hanno donato all’Azienda Ospedaliera nuove attrezzature per migliorare l’assistenza ai pazienti. L’anno passato ha visto una raccolta complessiva di € 455.724, così distribuiti: quote sociali € 6.005; contributi da imprese € 196.046; da privati € 92.578; da Enti non commerciali € 56.023; 5 x 1000 € 16.461; lasciti-eredità € 164; contributo Ministero Lavoro e Politiche sociali € 28.592; raccolte pubbliche fondi € 58.343; altri ricavi e proventi € 1.512. 
Un particolare ringraziamento è andato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che ha permesso il completamento di tre progetti: il Tem, l’Ebus e il DH Onco-ematologico, sul quale sono intervenuti anche la Banca Popolare di Milano e la Fondazione CRTorino.
Il bilancio, illustrato dal tesoriere Delfina Legora, è stato anche quest’anno sottoposto a revisione e certificato da una società esterna, allo scopo di renderlo trasparente. Il cda è composto da Alla Kouchnerova, Carlo Origo, Claudio Pesce, Massimo Desperati, Cristina Accatino, Bruno Lulani, Enzo Baldon, Carlo Frascarolo, mentre ha rassegnato le proprie dimissioni il dr. Alessandro Levis, a cui è stata consegnata la targa di gratitudine: al suo posto i fondatori hanno espresso Lorella Gambarini, responsabile del Dipsa dell’Azienda Ospedaliera. Un caloroso saluto anche ad Alfredo Canobbio, direttore della Fondazione per cinque anni, che ha rassegnato le proprie dimissioni per motivi famigliari e che è stato “abbracciato” da tutti i presenti in sala con grandi manifestazioni di affetto e parole di stima.

 

Print Friendly, PDF & Email