Luoghi suggeriti per le feste

0
1130

L’Italia, da nord a sud, offre scenari, paesaggi, ricostruzioni e ambientazioni suggestive che ci immergono in un’atmosfera sognante

Da Riva del Garda a Sant’Agata Feltria, da Gubbio a Candelara, passando per San Gregorio Armeno ed Erice

L’ampio periodo delle festività natalizie si presta per gite fuori porta più o meno lunghe: dalla giornata per mercatini al weekend lungo in qualche città d’arte fino alla classica settimana sulla neve. Di seguito qualche spunto per chi intendesse fare la valigia per visitare il Paese più bello che c’è: il nostro.
MERCATINI-NATALE-MERANOIl Nord Italia è la zona che più si presta ad un’ambientazione natalizia: tra i famosi mercatini sparsi nel Trentino-Alto Adige, spicca quello di Riva del Garda, ove è possibile visitare l’Accademia degli Elfi e la Casa di Babbo Natale; il paese, inoltre, è dotato di uno speciale ufficio postale per spedire le letterine a Santa Claus in persona.
SANT'AGATA-FELTRIAOltre ai rinomati mercatini natalizi del Nord Italia vi è una perla, incastonata tra Marche e Romagna: Sant’Agata Feltria, paese di 2300 abitanti che durante le festività indossa il suo abito migliore; il borgo medievale addobbato, odore di cannella per le vie, il presepe vivente ed i falò nelle piazze rendono ancor più suggestivo il paesino, rinomato anche per funghi e tartufi.
Sempre nel Centro Italia, più precisamente a Gubbio, è possibile ammirare l’albero di Natale più grande del mondo: viene acceso il 7 dicembre e rimane visibile fino al 6 gennaio, nel pieno rispetto delle tempistiche della tradizione; è composto da migliaia di luci disposte su di una collina che compongono il profilo di un abete.
Scendendo ancora per lo Stivale spicca Candelara, in provincia di Pesaro, dove durante le festività per tre volte al giorno viene staccata la corrente elettrica e restano solo le candele a rischiarare le vie.
NATALE-A-CANDELARAUna meta classica del turismo natalizio è San Gregorio Armeno a Napoli, la via dei Presepi nota fin dal XVIII secolo per la bravura e l’estro dei suoi artigiani, che anno dopo anno espongono le loro originalissime statuine: delle vere opere d’arte.
Se per caso vi recate nel Sud Italia o nelle isole, perché magari parte della vostra famiglia risiede lì, non potete rinunciare ad una visita ai mercatini di Terlizzi e Conversano in Puglia, Quartu Sant’Elena in Sardegna ed Erice in Sicilia; suggestivo anche il presepe vivente di Custonaci, in provincia di Trapani, allestito presso la grotta Mangiapane, attira, ogni anno, la bellezza di 20 mila spettatori e mette in scena uno spaccato della vita contadina del passato come la spremitura delle olive al frantoio o la cottura del pane nel forno di pietra.

Nicholas Capra

Print Friendly, PDF & Email