Tumore alla mammella, se ne parla in un convegno organizzato dall’azienda ospedaliera

0
551

Il tumore della mammella rappresenta in Italia la forma di neoplasia più frequente tra le donne, soprattutto tra le over 50. Nel 2018 ne sono stati diagnosticati circa 52.800, con oltre 4.000 casi solo in Piemonte, a dimostrazione che un tumore maligno femminile ogni tre (29%) si è rivelato un carcinoma mammario.

Nel mese dedicato alla donna è quindi sembrato doveroso all’Azienda Ospedaliera di Alessandria dedicare una mattinata a questo tema così incidente sulla popolazione femminile. Giovedì 14 marzo, dalle ore 08.30 alle 13.00, si svolgerà presso il Salone di Rappresentanza di Via Venezia l’evento “Dalle linee guida al PDTA: focus sulla gestione del tumore della mammella”, coordinato dalla Dott.ssa Paola Franzone, Direttore della Radioterapia, dal Dott. Gianmauro Numico, Direttore dell’Oncologia e dalla Dott.ssa Pamela Guglielmini, Oncologa. “L’Ospedale di Alessandria, in collaborazione con la Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, ormai da diversi anni è dotato di un team multidisciplinare che vede coinvolti diversi specialisti in grado di farsi carico delle pazienti con carcinoma mammario in tutte le fasi della malattia. – spiega la Dott.ssa Franzone – Questo convegno ha lo scopo di spiegare gli snodi essenziali del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) non solo attraverso le relazioni dei Medici Ospedalieri, ma anche una tavola rotonda a cui parteciperanno Associazioni di volontariato e Medici di Medicina Generale”.

L’obiettivo del PDTA è prendersi cura della paziente con sospetto di tumore alla mammella per completare la diagnosi, definire ed eventualmente eseguire la terapia più adeguata. Il gruppo di professionisti aziendali, composto da radiologi senologi, anatomopatologi, medici nucleari, chirurghi senologi e plastici, oncologi, radioterapisti oncologi, psiconcologi, genetisti, fisiatri ed infermieri collabora infatti per poter eseguire, in tempi rapidi e con i minori disagi possibili, tutte le procedure necessarie ai differenti casi affrontati.
Al convegno del 14 marzo sarà dunque possibile incontrare queste diverse figure per scoprire il complesso lavoro integrato e multidisciplinare che svolgono al fine di facilitare il più possibile il percorso della paziente, ma anche ascoltare le testimonianze di chi ha sconfitto il tumore e dei volontari che con il loro prezioso sostegno accompagnano le donne durante un momento così difficile da affrontare.

Print Friendly, PDF & Email