L’Azienda Ospedaliera di Alessandria ha assunto 162 nuovi lavoratori

0
1349
Il dg dell'Ospedale di Alessandria, Giacomo Centini, parla ai neo-assunti infermieri
Hanno iniziato in questi giorni il loro lavoro all’Ospedale di Alessandria 162 persone  appena assunte, qualificate con diversi profili. Si tratta di 28 nuovi medici, 4 nuovi biologi, 8 nuovi esperti appartenenti al personale professionale, tecnico e amministrativo, 71 nuovi infermieri, 27 nuovi operatori socio-sanitari e 18 operatori dell’area tecnico-sanitario, riabilitativa e della prevenzione, cui si aggiungeranno altri 6 assunti con mobilità o graduatorie da altre Aziende.
Ad accoglierli per primo, in due diversi momenti, è stato il D.G. Giacomo Centini, il quale ha ricordato che “questo momento di transizione ci condurrà nei prossimi due anni alla trasformazione dell’identità aziendale in IRCCS*, grazie anche alla collaborazione con l’ASL AL e l’Università del Piemonte Orientale. Si tratta di un percorso volto alla costante crescita e innovazione, dove è necessario lavorare sulla continua ricerca scientifica e sull’alta formazione. In questa fase non è sufficiente garantire lo standard, ma bisogna fare un passo in più: avere la curiosità di essere sempre più aggiornati, leggere, conoscere ed offrire qualcosa in più che solo i percorsi di ricerca offrono. L’augurio – ha proseguito il dirigente – è che siate parte attiva della trasformazione, contribuendo a uno scambio
reciproco e virtuoso di conoscenze grazie alla vostra formazione ed esperienza. Nessuno infatti conosce un processo meglio di chi lo vive quotidianamente, quindi il vostro apporto in prima persona è fondamentale per migliorare il livello di accoglienza e di cura, aumentando così l’assistenza e le prestazioni”.
*Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Print Friendly, PDF & Email