L’Alessandria domani torna in campo, al ‘Mocca’ amichevole col FeralpiSalò

0
371

In vista della ripresa del campionato, che avverrà domenica 21 gennaio alle 14.30 allo stadio ‘Moccagatta’ contro il Pro Piacenza, domani si gioca la prima amichevole del 2018: alle ore 15 allo stadio Moccagatta (ingresso gratuito, aperta solo la tribuna), l’Alessandria affronterà il FeralpiSalò (serie C gir. B, 4° in classifica con 29 punti). Questa gara arriva al culmine della seconda settimana di lavoro dopo le vacanze, che hanno aiutato i giocatori a ‘scaricare’ le tossine di un girone di andata pesantissimo, soprattutto dal punto di vista psicologico. Dal 2 gennaio la squadra sta mettendo forza nelle gambe e fiato nei polmoni, in attesa di ripartire da martedì prossimo con la settimana-tipo in vista del primo impegno ufficiale del nuovo anno.

La notizia negativa è l’infortunio di Riccardo Cazzola, elemento determinante per l’Alessandria, sia nell’attuale campionato che in quello passato, nonchè capitano della squadra. L’ecografia effettuata lunedì ha evidenziato “discontinuità alla giunzione muscolo-tendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro, con interruzione delle fibre muscolari”. In pratica uno ‘strappo’. Tempi di recupero stimati in 45 giorni, 1 mese e mezzo almeno.
Il che complica non poco le cose, visto che la squadra girava bene, prima della sosta e con lui in campo, avendo infilato 6 vittorie di fila tra campionato e coppa.

Nel frattempo si potrà vedere all’opera il nuovo acquisto Emanuele Gatto, centrocampista centrale del ’94 arrivato dal Chievo, destro di piede, allenato da Marcolini la stagione scorsa al Santarcangelo (28 presenze, 3 gol). Il 23enne centrale, acquistato a titolo definitivo dalla società grigia, ha un contratto fino al giugno 2019 ma in questa stagione non ha giocato gare ufficiali, pur allenandosi con la società veronese. E comunque il suo arrivo, pur se utilissimo in virtù del guaio fisico di Cazzola, sballa il numero degli ‘over’, che dovrà essere ridotto con una cessione entro il 31 gennaio.

MERCATO – Sulla via della cessione sembrano avviati Tiago Casasola (‘under’) che interessa al Catania e potrebbe produrre lo scambio con Djordjevic, adatto ai grigi, e Cristian Bunino (‘under’) che rientrerà alla Juventus, proprietaria del cartellino, e da lì approdare al Pontedera, che ha ceduto Pesenti e ha manifestato interesse per lui.
Ferme sembrano al momento, invece, le trattative per Bellomo e Agazzi, anche se per il portiere hanno fatto un sondaggio Carrarese e Sambenedettese.

Print Friendly