Grigi in amichevole con l’Entella,
Iocolano saluta e va a Bari

0
626

Penultima uscita dell’Alessandria in amichevole prima dell’inizio del campionato. Domani alle ore 18 la formazione di Stellini sarà di scena al ‘Comunale’ di Chiavari contro l’Entella, che ha chiuso lo scorso campionato di serie B all’11° posto.
Sabato prossimo, poi, sarà la volta di Vercelli e della Pro, con orario da stabilire. E non è un caso che siano due stadi con il terreno sintetico, visto che proprio su quel fondo la squadra grigia giocherà le prime tre gare interne, proprio al ‘Piola’ vercellese, in attesa della conclusione dei lavori al ‘Moccagatta’.

MERCATO – Nella stesura della distinta per la gara di domani il tecnico alessandrino dovrà fare a meno di Simone Iocolano, che ieri è passato dal Centro Sportivo Michelin e non si è cambiato e nemmeno allenato, limitandosi a salutare i compagni prima di partire alla volta di Bari, squadra in cui giocherà la prossima stagione.
Il trasferimento è ufficiale, anche se la trattativa è stata piuttosto complessa: la formula è il prestito con obbligo di riscatto per il Bari, che ha fermato il ‘ricciolone’ torinese con contratto triennale. Il valore di mercato attuale di Iocolano è intorno ai 500.000 €, ma ci sono forti dubbi che l’Alessandria riesca a spuntare quella cifra. In ogni caso il diesse Sensibile sta perseguendo la politica di ‘alleggerimento’ del bilancio della società di Di Masi: Bocalon e Iocolano, infatti, erano i due ingaggi più elevati della rosa, Gonzalez a parte.
Per il 28enne Simone, che in grigio ha giocato 59 volte con 8 reti segnate e 10 assist, è la prima volta in serie B, categoria in cui non si è mai cimentato.
Con l’uscita del numero 10 gli ‘over’ dell’Alessandria sono a +1, quindi necessita ancora un’uscita, che potrebbe essere Marras, quello con più mercato, ma sulla lista dei partenti pare ci siano pure Sosa (saltato il trasferimento al Pordenone), PiccoloCeljak e soprattutto Fischnaller, per il quale è avviatissimo lo scambio con Comi della Pro Vercelli.
Continuano dunque ad intrecciarsi le strade fra i Grigi e i Bianchi dopo gli accordi per lo stadio, e anche ‘Fisch’ (ancora due anni di contratto) ha un ingaggio ‘pesante’.
Ci sono ancora 20 giorni di mercato e dopo Ferragosto arrivano i botti. Vedremo.

CAMPIONATO – Il ripescaggio del Rende ha modificato di nuovo il numero delle squadre in serie C a poche ore dalla presentazione dei calendari: si sale a 57 e ci saranno tre gironi da 19. Il Renate esce dal girone A e va nel B, il Rende va nel C. Ogni squadra farà 2 riposi in stagione (andata e ritorno) ma per gli abbonati dell’Alessandria (campagna partita il 3 agosto) non cambierà nulla perché la tessera vale sempre per 16 partite.

Print Friendly