Giovedì 12 settembre, 255° giorno
dell’anno, 37^ settimana. Alla fine
del 2019 mancano 110 giorni

0
233
L'indimenticabile Barry White, straordinaria e profonda voce del soul, nacque 75 anni fa

FRASE DEL GIORNO – La vera felicità del dono è tutta nell’immaginazione della felicità del destinatario. (Theodor Adorno)

SANTI DEL GIORNOSantissimo Nome di Maria, San Guido di Anderlecht (Pellegrino, protettore di sagrestani, campanari, agricoltori, cocchieri, cavalli),  San Silvino di Verona (Vescovo), Santi Cronide, Leonzio e Serapione (Martiri), Sant’Autonomo (Vescovo e Martire).

EVENTI DEL GIORNO – Nel 1940 vennero scoperte le Grotte di Lascaux. Nella Francia sud-occidentale 4 ragazzi francesi trovarono, per caso, queste caverne contenenti opere di arte parietale del Paleolitico superiore (alcune di 17.500 anni fa). Le immagini sono quasi 2.000, e rappresentano animali, figure umane e segni astratti, compreso l’Uro, grande bovino estinto. Dal ’79 le grotte sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Nel 1958 Kilby annunciò l’invenzione del microchip. Pc, smartphone, smart card, carte di credito e tanti altri dispositivi che scandiscono la quotidianità di milioni di persone, non potrebbero funzionare senza quel nucleo vitale che risiede nel ‘circuito integrato’ o ‘microchip’. Questo prezioso componente elettronico fu messo a punto per la prima volta dall’ingegnere statunitense Jack Kilby, dipendente della Texas Instruments, nell’estate del ’58. Il dispositivo si presentava come una piastrina di germanio su cui era attaccato un vetrino con transistor e altri componenti: forma rudimentale poi perfezionata da Robert Noyce (cofondatore Intel), che sostituì il germanio con il silicio, tuttora il materiale più utilizzato. La scienza ufficiale premiò le ricerche di Kilby, assegnandogli nel 2000 il Nobel per la Fisica, “per l’invenzione del circuito integrato e per il lavoro di base nella tecnologia dell’informazione e della comunicazione”.
Nel 1981 arrivarono I Puffi in TV. Un popolo di gnomi blu che vive nel bosco, in deliziose casette a forma di fungo, costretto a difendersi da Gargamella, mago irascibile e pasticcione, e dal suo inseparabile gatto, il perfido Birba. La serie di cartoni animati prodotta dalla Hanna-Barbera, ispirata al fumetto belga di Peyo e Yvan Delporte (nome originale “Schtroumpfs”), comparve per la prima volta nel 1958 come storia secondaria del fumetto “John & Solfami”. La serie italiana debuttò in TV nel 1982, su Canale 5 e Italia 1, e le stagioni furono 9, accompagnate dalle sigle di Cristina D’Avena.

NATI DEL GIORNO – Barry White (1944-2003), Usa, cantante e musicista. Nato a Galveston (Texas) come Barry Eugene Carter, visse a lungo a Watts, distretto malfamato di Los Angeles, da cui fuggì per salvarsi da una vita di illegalità e degrado. Crebbe ascoltando i dischi di musica classica della madre e debuttò a 11 anni, accompagnando al piano il cantante Jesse Belvin. In possesso di una delle voci più profonde e romantiche della storia della musica, Barry White, soprannominato “The King of the soft soul”, fu un artista completo, che alla voce accompagnava una spiccata abilità nel suonare diversi strumenti.
Gli anni ’70 lo portarono alla ribalta con le intramontabili “Can’t Get Enough of Your Love, Babe” (’74), “You’re the First, the Last, My Everything” (’74), “Let the Music Play” (’76), “You see the trouble with me” (’76) e “Just the Way You Are” (’78). Ma il brano più bello è “Love’s Theme” (’73), incisa nella leggendaria versione strumentale dalla ‘Love Unlimited Orchestra’ e cantata dalle ‘Love Unlimited’, trio di voci femminili che spesso lo accompagnò nelle esecuzioni. Il ‘live’ con Luciano Pavarotti, al Central Park di New York (’98), fu seguito da più di un miliardo di persone in mondovisione. Dopo una carriera con 2 Grammy Awards e oltre 100 milioni di dischi venduti, morì il 4 luglio 2003 dopo un blocco renale e un infarto; fu cremato e le sue ceneri vennero disperse in mare da Michael Jackson.
Pierluigi Marzorati (1952), Italia, ex-cestista. Nato a Figino Serenza (CO), playmaker, giocò dal ’69 al ’91 sempre con la canotta della Pallacanestro Cantù (692 presenze). Vinse 2  scudetti, 2 Coppe dei Campioni, 4 Coppe Korać, 2 Intercontinentali e 4 Coppe delle Coppe. In nazionale (278) vinse 1 argento Olimpico (Mosca ’80) e 1 oro Europeo (’83). Ingegnere civile, fu presidente del comitato regionale lombardo del CONI.
Elisabetta Canalis (1978), Italia, showgirl. Nata a Sassari, volto noto della TV italiana, raggiunse la notorietà come ‘velina’ del TG satirico “Striscia la notizia”, in coppia con Maddalena Corvaglia. Presenza fissa di alcune trasmissioni Mediaset (“Controcampo” e “Mai dire Martedì”), condusse l’edizione 2007 del Festivalbar e partecipò come valletta ai Festival di Sanremo 2011 e 2012. Come attrice prese parte alla fiction “Carabinieri” (’03-’04) e a diversi film (“La fidanzata di papà”, “A Natale mi sposo”). Ebbe una relazione di due anni con l’attore George Clooney e da marzo ’15 è “Ambasciatrice Ufficiale” di UNICEF Italia.

Print Friendly, PDF & Email